Torna il più grande evento italiano dedicato alla filantropia con esperti da tutto il mondo

Alcuni tra i maggiori protagonisti della filantropia in Italia e nel mondo si riuniranno giovedì 25 ottobre a Milano, a Palazzo Clerici, dalle ore 9.30 alle 17, per la sesta edizione del Philanthropy Day ideato da Fondazione Lang Italia, ente impegnato nella promozione di una filantropia consapevole e ad alto impatto attraverso attività di ricerca, formazione e consulenza (qui il programma completo).

L’appuntamento coinvolgerà fondazioni, filantropi e imprese socialmente responsabili che avranno l’occasione di confrontarsi sulle più innovative ed efficaci modalità di sostegno alle cause sociali e sulle tecniche più affidabili per ampliare l’impatto del loro intervento e misurarne i risultati.
Obiettivo della giornata è mettere in rete esperienze per stimolare il dibattito e concorrere alla realizzazione di un sistema di welfare society, dove tutti i soggetti che hanno a cuore il bene comune possano contribuire alle politiche di utilità sociale con strumenti e obiettivi diversificati e commisurati alla loro natura. Al centro dell’evento, infatti, ci saranno i trend emergenti e le best practice che stanno segnando l’evoluzione della filantropia strategica a livello nazionale e internazionale.

Il Philanthropy Day prevede due plenarie, una alla mattina e l’altra al pomeriggio. La prima sarà dedicata al tema dell’impact investing, ovvero alla pratica di investimento in società, organizzazioni e fondi con l’intento di generare un impatto sociale misurabile e compatibile con un rendimento finanziario. La seconda si concentrerà sul ruolo strategico della corporate foundation, intesa non solo come occasione di restituzione al territorio secondo il noto concetto di “give back to the comunity” ma anche come occasione di sviluppo e di creazione di valore per l’impresa stessa e per la comunità.

Seguiranno poi 4 working session parallele dedicate a diversi temi: valutazione dell’impatto negli interventi umanitari e nei progetti di cooperazione, per misurare i risultati degli interventi dal punto di vista sociale ed economico; capacity building, processo per potenziare la capacità del Terzo Settore agendo sul miglioramento della struttura delle Onp; Donor-advised funds (DAFs),  tra i veicoli filantropici che stanno crescendo più rapidamente perché semplici da costituire e gestire; Theory of Change (ToC), modello attraverso il quale un’organizzazione può definire la propria strategia e valutarne l’efficacia.

Tra gli esperti italiani e internazionali che porteranno il proprio contributo: Michele Alessi, Vice-Presidente Alessi SpA; Rodolfo Fracassi, Co-fondatore e Managing Director MainStreet Partners; Alberto Anfossi, Segretario Generale Compagnia di San Paolo; Massimo Lapucci, Presidente European Foundation Center (Belgio) e Segretario Generale GRT; John Canady, CEO National Philanthropic Trust UK (Regno Unito); Andrew Ratcliffe, CEO Impetus - The Private Equity Foundation (Regno Unito); Dominique Lemaistre, Head of grant making Fondation de France (Francia); Ingvild Bjornvold, Advisory Member, Leap Ambassadors Community (USA).

Alle fondazioni e organizzazioni che in quest’ultimo anno si sono particolarmente distinte nel panorama nazionale della filantropia, inoltre, Fondazione Lang Italia assegnerà i riconoscimenti del primo Philanthropy Awards, secondo due categorie: “Strategic Philanthropy Award” e “High Performing Non Profit Award”. Una menzione speciale “Cultura della Filantropia”, infine, verrà assegnata a un giornalista che ha contribuito in modo significativo alla promozione di questo tema sui media.

Info e iscrizioni: philanthropyday@fondazionelangitalia.it – tel. 02.36635131

Nell'immagine photo by Kristopher Roller on Unsplash