11 Settembre Set 2019 0900 2 months ago 11 Settembre Set 2019 1300 2 months ago Milano

Oltre lo stigma per cambiare l’immagine della demenza

Italia Milano - piazza della Scala, 2
www.alzheimer.it

Convegno in occasione della XXVI Giornata Mondiale Alzheimer e del VIII Mese Mondiale Alzheimer

Quanto è ancora presente nelle nostre comunità lo stigma nei confronti delle persone con demenza e delle loro famiglie? È possibile misurarlo, in termini quantitativi e qualitativi? E quali sono le misure che si possono adottare per combatterlo ed eliminarlo?

A queste domande vuole provare a dare una risposta l’incontro pubblico “Oltre lo stigma per cambiare l’immagine della demenza”, organizzato dalla Federazione Alzheimer Italia mercoledì 11 settembre dalle ore 9 alle 13 a Milano (Sala Alessi di Palazzo Marino, piazza Scala 2).

L’ingresso è libero con prenotazione fino a esaurimento posti (tel. 02-809767, info@alzheimer.it).

Questo il programma

Ore 9.00 - Registrazione dei partecipanti
Ore 9.15 - Saluti delle autorità

Ore 9.30 - Saluto di benvenuto
Gabriella Salvini Porro, presidente Federazione Alzheimer Italia

Stigma, Ricerca e Società
Modera Cristina Carpinelli, giornalista Radio 24

Ore 9.45 - La ricerca sui farmaci per la malattia di Alzheimer: presunzione e stigma
Stefano Govoni, ordinario di Farmacologia Università degli Studi di Pavia

Ore 10.10 - “Mano nella mano ce la facciamo”: come ragazze e ragazzi vedono le persone con demenza
Antonio Guaita, geriatra e direttore Fondazione Golgi Cenci di Abbiategrasso

Ore 10.35 - Lo stigma verso la persona con demenza nella pratica clinica
Silvia Vitali, geriatra e direttore medico Istituto Geriatrico Camillo Golgi di Abbiategrasso

Ore 11 - coffee break

Ore 11.30 - Demenza: parliamone. Sfida allo stigma
Wendy Weidner, responsabile della ricerca e della policy Alzheimer's Disease International

Ore 11.55 - Stigma, Comunità e riscatto culturale: il progetto delle Dementia Friendly Community
Mario Possenti, segretario generale Federazione Alzheimer Italia

Ore 12.20 - “Niente su di noi senza di noi”. Il gruppo che dà voce alle persone con demenza

Francesca Arosio, psicologa Federazione Alzheimer Italia

Immagine di ©Cathy Greenblat dalla mostra “Love, loss and laughter - Seeing Alzheimer's differently”