12 Ottobre Ott 2019 0900 2 days ago 12 Ottobre Ott 2019 1900 yesterday Cagliari

Personalizzare, coprogettare, includere

Italia Cagliari - Viale Diaz
www.abcitalia.org

Qualità dei servizi sociali e scolastici per le persone con disabilità in Italia

“Personalizzare, coprogettare, includere”. Dall’art.14 della 328/00 che disciplina il diritto al Progetto Individuale, alla Convenzione ONU che all’articolo 19 sancisce il diritto alla vita indipendente anche per le persone con disabilità, per arrivare ad oggi: quale è la situazione dei progetti personali delle persone con disabilità? Quali le buone pratiche? Quali gli orientamenti delle politiche? Se ne parlerà sabato 12 ottobre a Cagliari (ore 9-19, Centro Congressi Fiera di Cagliari) , in un convegno organizzato da ABC-Associazione Bambini Cerebrolesi. La Sardegna è la regione d’Italia che ha più investito sui progetti personalizzati come modello per garantire qualità dei servizi sociali e scolastici alle persone con disabilità, con significativi finanziamenti alla legge n.162/1998, “Modifiche alla legge 5 febbraio 1992, n. 104, concernenti misure di sostegno in favore di persone con handicap grave". «Oggi la qualità dei servizi passa attraverso forme di interventi personalizzati e co-progettati tra destinatari e Istituzioni», dichiara Francesca Palmas, direttore scientifico dell’evento. «Abbiamo chiamato qui da noi in Sardegna a parlarne i maggiori esperti sui temi dell’inclusione e della convivenza sociale e scolastica, tramite una serie di sessioni plenarie, tavole rotonde e workshop di approfondimento specifici. Approfondiremo i nuovi modelli che puntino a servizi co-prodotti fra diretti interessati e Istituzioni, che costruiscano ed indirizzino politiche di empowerment dei cittadini, contro ogni forma di istituzionalizzazione».

Sono più di 650 gli iscritti in questo momento, provenienti da 12 Regioni d’Italia: un evento veramente nazionale. «Questo percorso nasce da una battaglia nata dal basso, voluto da noi famiglie e dai nostri figli, oggi beneficio per tutti», interviene Luisanna Loddo Presidente di ABC Sardegna. «Siamo riusciti ad organizzare un momento formativo totalmente gratuito grazie al contributo di partner che hanno creduto in questo progetto. Ringraziamo la Fondazione di Sardegna, la Fondazione CRC di Cuneo e Sardegna Solidale e la collaborazione dell’Università di Cagliari, che riceverà un assegno di ricerca proprio per svolgere una ricerca su questi temi, la Fish, l’Ufficio Scolastico Regionale e il Centro Studi Erickson di Trento».

«Sempre di più le persone con disabilità e le loro organizzazioni chiedono di poter autodeterminarsi ed essere protagonisti del proprio futuro, non si possono fare passi indietro rispetto a livelli di qualità raggiunti. Per esempio la Sardegna da questo punto di vista è addirittura divenuta un modello e siamo guardati con interesse da tutte le altre Regioni», spiega Marco Espa Presidente di ABC Italia. «Oggi contiamo oltre 40.000 persone con un progetto personalizzato finanziato dalla regione, non in erogazioni monetarie ma in ore di servizi».

La partecipazione al convegno è gratuita ma occorre iscriversi a questo link. Il programma è sul sito di ABC e in allegato.

 

Segreteria organizzativa e informazioni: eventi@abcsardegna.org

Per informazioni su dove alloggiare: 347.2474674

 

Allegati