11 Dicembre Dic 2019 2100 9 months ago Milano

Concerto per volontari e cittadini in Duomo

Italia Milano - Piazza del Duomo
www.avis.it

Madrina della serata a sostegno del restauro dell'organo, è Cristina Parodi

Mercoledì 11 dicembre nel Duomo di Milano (ore 21) è in programma  il concerto di Natale organizzato da Avis Regionale Lombardia, in collaborazione con Avis Nazionale, Avis Provinciale e Comunale di Milano, e la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano. Il concerto è riservato a volontari e sostenitori di Avis. Per la speciale occasione, una parte dei posti in Duomo sarà aperta al pubblico: l’ingresso è gratuito previa registrazione attraverso il link, fino a esaurimento posti.
Un concerto per promuovere la cultura del dono e per sottolineare l’importanza della missione sociale di Avis. L’evento vuole essere anche un’occasione per raccogliere fondi a sostegno del progetto della Veneranda Fabbrica “15.800 note per il Duomo di Milano”, a favore del restauro dell’Organo della Cattedrale, di cui Avis Lombardia è partner.

A sostegno di questo importante progetto e per promuovere la donazione del sangue, Avis, grazie alla collaborazione con la Veneranda Fabbrica del Duomo, ha potuto organizzare questo concerto non solo per gli avisini, ma per tutta la cittadinanza.

Il concerto sarà presentato da Cristina Parodi, con la partecipazione del coro e nella cattedrale si esibiranno il Coro dei Piccoli Musici di Casazza, diretto da Mario Mora insieme alla Filarmonica del Festival Pianistico di Brescia e Bergamo. I Piccoli musici di Casazza è un coro polifonico di voci bianche, fondato nel 1986. Nella sua attività artistica si è esibito nell’ambito di importanti festival internazionali e ha partecipato ai concerti trasmessi da RAI, Mediaset e Radiotelevisione Svizzera. La Filarmonica, nata nel 2013 con l’obiettivo di fornire il Festival di una compagine sinfonica in residenza, collabora stabilmente con artisti di fama internazionale tra i quali Uto Ughi e Salvatore Accardo. Nel 2017 è stata protagonista di alcuni importanti eventi in omaggio a Luciano Pavarotti a 10 anni dalla scomparsa.
Sul palco salirà anche l’attore Luca Rampini, che proporrà un’emozionante rievocazione in prosa della notte in cui nacque, oltre novant’anni fa, AVIS.

Durante la serata verrà presentata la Giornata Mondiale del Donatore 2020, che si terrà in Italia, e il suo ricco calendario di eventi che dureranno tutto l’anno.

L’ingresso al concerto in Duomo, previa registrazione, sarà consentito a partire dalle ore 20.

All’interno della Cattedrale, sarà possibile donare per contribuire al restauro dell’Organo del Duomo.  Costruito nel 1938, con 15.800 canne, 5 consolles, 196 registri sonori, 3.000 combinazioni foniche, quello del Duomo di Milano è il più grande organo d’Italia. Polveri, ossidazioni ed altri fattori di degrado ne stanno minacciando il futuro e il piano di lavori per il suo restauro prevede un impegno triennale per la somma complessiva di oltre 1 milione di euro.

Chiunque offrirà il proprio contributo riceverà in dono una bellissima e preziosa palla di Natale, realizzata interamente in vetro e impreziosita con il logo di Avis.