9 Ottobre Ott 2020 1000 4 months ago 10 Ottobre Ott 2020 1300 4 months ago Rimini - Streaming

Le Giornate di Bertinoro 2020 - La digital edition

Italia Rimini - fiera
www.legiornatedibertinoro.it

Il tema di quest'anno è "World-Making. Per un nuovo protagonismo del Terzo Pilastro"

Le Giornate di Bertinoro, il tradizionale appuntamento promosso da Aiccon si trasforma e diventa GDB2020 Digital Edition, un’edizione speciale, aperta a tutti e in diretta streaming, nata dalla volontà di replicare le riflessioni e le conversazioni che da oltre 20 anni promuovono pensiero e innovazione mettendo al centro il Terzo Pilastro.

Il tema di quest’anno “World-Making. Per un nuovo protagonismo del Terzo Pilastro” si propone di riflettere sulle potenzialità trasformative dell’Economia Civile.

L’iniziativa prende il via venerdì 9 ottobre con la Sessione di Apertura (ore 10 -12) dal titolo “Il Terzo Pilastro al centro. La prospettiva della Resilienza Trasformativa” introdotta da un keynote del prof. Raghuram Rajan (Booth School of Business dell’Università di Chicago) considerato uno degli economisti più importanti del mondo.

Ad aprire i lavori Gianfranco Marzocchi, presidente Aiccon; introduce e coordina Paolo Venturi, direttore Aiccon, intervengono: Stefano Zamagni, Università di Bologna; Luciano Floridi, Digital Ethics Lab, Università di Oxford e Enrico Giovannini, Portavoce Asvis.

Il dibattito della XX edizione delle Giornate di Bertinoro sarà arricchito dalle anteprime dati, a partire da una rilevazione dell’Istat sulle istituzioni non profit in Italia presentata a seguito della Sessione di Apertura (ore 12-13) e coordinata da Sara Rago (Area Ricerca Aiccon).

La prima giornata si concluderà con la sessione "Cultura e digitale come grammatica per costruire il futuro" (ore 17-18.15). Coordinata da Flaviano Zandonai, Open Innovation Manager Gruppo Cooperativo Cgm, vedrà la partecipazione Paola Dubini, Università Bocconi, Milano; Ivana Pais, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano e Pier Luigi Sacco, Università Iulm, Milano – Direttore Ufficio Ocse Venezia. All’interno della sessione è prevista un'intervista a Luca De Biase realizzata in collaborazione con TechSoup Italia.

Rilanciare il Terzo Pilastro nel nostro paese non significa fare apologia del valore del Terzo settore, ma incorporare il valore della conversazione, dell’intelligenza collettiva, dei beni comuni, del neo-mutualismo e dell’imprenditorialità sociale dentro le politiche, sarà questo il tema della Sessione di Chiusura “Purpose economy: l’impresa sociale fra mercato e neo-mutualismo” (Sabato 10 ottobre ore 10.15-11.15) che verrà aperta da due video che raccontano la potenza trasformativa del mutualismo: il video “La Cooperazione Sociale che trasforma” storia della Cooperativa Sociale Stripes di Rho (Milano) e “La Cooperazione di Comunità che trasforma” storia della Cooperativa del Teatro Povero di Monticchiello (Siena).

La sessione, coordinata da Paolo Venturi, Direttore Aiccon, vedrà la partecipazione di Stanislao di Piazza, Sottosegretario di Stato per il lavoro e le politiche sociali; Eleonora Vanni, presidente Legacoopsociali e Stefano Granata, presidente Confcooperative-Federsolidarietà.

A seguire l’intervista a Luigino Bruni, Università di Roma Lumsa, dal titolo “Il Terzo Pilastro e l’Economia di Francesco” realizzata in collaborazione Vita.

I lavori dell’ultima giornata si concluderanno con la Sessione Conclusiva “Il Terzo Pilastro nell’agenda del Paese” che vedrà la partecipazione di Alessandro Rosina, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano; Elena Bonetti*, ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia; Sergio Gatti, Direttore Generale Federcasse-Bcc e Stefano Zamagni, Università di Bologna.

Tutto il programma è online