12 Dicembre Dic 2021 1800 one month ago Torino

“Alto el fuego” e “Libertad” al "Sottodiciotto"

Italia Torino - via Giuseppe Verdi, 18
www.sottodiciottofilmfestival.it

Al festival cinematografico di Torino due docu-film del regista spagnolo Raúl de la Fuente con i salesiani rispettivamente della Colombia e della Sierra Leone.

Missioni Don Bosco si spende per il “Sottodiciotto” - il Festival cinematografico in programma a Torino dal 10 al 14 dicembre -proponendo domenica 12, dalle ore 18, al cinema Massimo la visione di due docu-film, “Alto el fuego” e “Libertad”, realizzati dal regista spagnolo Raúl de la Fuente con i salesiani rispettivamente della Colombia e della Sierra Leone.

Il primo descrive la condizione  dei bambini e delle bambine inseriti con la forza nelle squadre paramilitari del Paese sudamericano, costretti a vivere senza istruzione e portati a uccidere a comando, con i quali si realizza da anni un piano di recupero psicologico e di reinserimento sociale al Centro Don Bosco di Medellin.

Il secondo analizza la condizione dei minori  privati di ogni dignità nella prigione di Freetown, luogo di dolore, violenza, abuso anche per i 2000 adulti stipati in uno spazio previsto per 300. Mancanza di cibo e di  acqua, ambienti sporchi, assenza di cure sanitarie. Basta un furtarello per cadere in  questa voragine.

Di queste situazioni debbono essere consapevoli i giovani spettatori delle nostre città, per destinare le loro intelligenze naturali a curare queste ferite attraverso la solidarietà, come ha spiegato Marco Faggioli, direttore di  Missioni Don Bosco: «far vedere queste realtà significa farle esistere ai nostri occhi». 
La fotografa Ester Negro, che documenta le attività missionarie salesiane, farà parte della giuria del concorso “Campus in corto”, assegnando il premio speciale “Missione futuro” per il miglior cortometraggio sul tema dell’inclusività.