12 Aprile Apr 2022 2100 4 months ago Milano

Lo Stabat mater di Rossini per il concerto di Pasqua di Osf

Italia Milano - viale Piave 2
www.operasanfrancesco.it

Evento a ingresso gratuito con l’Orchestra Filarmonica Amadeus e l’Amadeus Kammerchor con la partecipazione del Coro Città di Milano diretti dal Maestro Gianmario Cavallaro

È lo “Stabat Mater”, capolavoro liturgico di Gioacchino Rossini, il protagonista del concerto che Opera San Francesco per i Poveri Onlus organizza martedì 12 aprile, alle ore 21, nella Chiesa del Sacro Cuore di viale Piave 2 a Milano in occasione della Pasqua. L’ingresso è gratuito con prenotazione al link http://pasquaosf.eventbrite.it fino a esaurimento posti.

Sotto la guida del Maestro Gianmario Cavallaro si esibiranno l’Orchestra Filarmonica Amadeus e l’Amadeus Kammerchor, con la partecipazione del Coro Città di Milano. L’opera rossiniana verrà interpretata dal soprano Svetlana Sayad, dal mezzosoprano Victoria Shapranova, dal tenore Zizhao Guo e dal basso Artan Lika.

Commemorazione del dolore della Madonna ai piedi della Croce, la composizione liturgica del grande maestro pesarese è il modo con cui Opera San Francesco per i Poveri si accinge a celebrare la Pasqua e l’occasione per incontrare i propri sostenitori, volontari e amici.
Eseguito per la prima volta a Parigi il 7 gennaio 1842 con la direzione di Gaetano Donizetti, lo “Stabat Mater” è una delle opere più amate di Rossini, da molti ritenuta il suo autentico capolavoro. In bilico tra la musica sacra e l’opera, la composizione ricorda nella scrittura vocale e nella raffinatissima orchestrazione lo stile operistico del Rossini più maturo, pur senza discostarsi dalla tradizione polifonica italiana.

Dal 1959 Opera San Francesco per i Poveri si impegna a Milano nell’assistere coloro che hanno bisogno di aiuto, garantendo loro non solo una risposta ai bisogni primari, come avere un pasto caldo, potersi fare una doccia e indossare abiti puliti, ma anche conforto, ascolto e attenzione.

Per partecipare sarà necessario esibire Green Pass Rafforzato e documento di identità; l'accesso alla Chiesa sarà consentito solo con mascherine FFP2 o chirurgiche.

Nell'immagine Coro Orchestra Amadeus, foto ©Valerio Bedino