Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Approfondimenti

Maggio 2024

Fare impresa sociale: idee, storie, responsabilità

A cura di Loris Camarin e Alberto Fontana

Eravamo nei “favolosi” anni 80 e mentre tutto era glamour e spensierato un gruppo di genitori, operatori e volontari, appartenenti all’Associazione Nazionale Famiglie di persone con disabilità Intellettive e/o Relazionali (A.N.F.F.A.S.) avevano in comune il futuro delle persone in situazione di difficoltà, in particolare, portatrici di gravi handicap psichico. Una sera quindi, immaginando poeticamente questo atto fondativo, in una riunione che aveva tutto di informale, tra una pizza e una bibita, a un genitore venne una sensazionale idea. Se nessuno voleva dare un lavoro e un’occasione ai nostri figli, saremo noi a costruire il lavoro per noi stessi!

Una frase che sembrava “fuori dal mondo” ma sullo sfondo la radio suonava una canzone di David Bowie, Space Oddity per l’appunto, e quindi con una stretta di mano simbolica nasce SPAZIO APERTO!

Registrati per scaricare gratuitamente

Hai già un account? Accedi


La rivista dell’innovazione sociale.

Abbònati a VITA per leggere il magazine e accedere a contenuti
e funzionalità esclusive