Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Famiglia & Minori

C’è il rinnovo anche per attesa occupazione

Il bambino può essere registrato nel permesso di soggiorno del cittadino straniero producendo l'attestazione di nascita del bambino.

di Vinicio Russo

M., peruviana, è la sorella di una ragazza che ha assistito con grande dedizione mia madre durante gli ultimi mesi di vita. è in Italia da 10 anni e ha ottenuto il permesso di soggiorno con la sanatoria del 1997. Il suo bambino G. ha compiuto due anni a fine maggio. Il padre, colombiano, è stato espulso a metà maggio, in quanto privo del permesso di soggiorno. Si alternavano nel lavoro per non lasciarlo solo. Dopo l?espulsione del compagno, M. non ha potuto più lavorare per mesi perché non sapeva a chi affidare il bambino. Solo di recente ha trovato un asilo e un lavoro, ma, arrivando sempre in ritardo, a causa degli orari dell?asilo, è stata licenziata. Sarà espulsa tra un mese e mezzo anche lei, dopo dieci anni di permanenza in Italia, quando scadranno i sei mesi previsti dalla legge per trovare un?altra occupazione. Ho cercato di aiutarla, come potevo, ma sembra tutto molto difficile. Persa tra le complicazioni della burocrazia italiana ha omesso di aggiungere suo figlio sul suo permesso. È possibile aiutarla in qualche modo?

Giovanna (email)

Il bambino può essere registrato nel permesso di soggiorno del cittadino straniero producendo l?attestazione di nascita del bambino (il documento è rilasciato dalla struttura ospedaliera dove è nato il piccolo)oppure il certificato di nascita che si può chiedere al Comune (a condizione però che il bambino sia stato registrato presso l?ufficio anagrafe del Comune). Il cittadino straniero che è privo di contratto di lavoro può chiedere un rinnovo del permesso di soggiorno per ?attesa occupazione?.

Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA