Reinventing
Milano

Torna Reinventing Non Profit e riunisce il Terzo settore

27 Settembre Set 2022 1128 27 settembre 2022
  • ...

Il 6 e 7 ottobre nel capoluogo lombardo è in programma la settima edizione del grande evento dedicato ai "professionisti del bene". In occasione dell'iniziativa sarà presentata una dettagliata fotografia dello stato di salute della solidarietà in Italia e si parlerà di strumenti creativi e innovativi per migliorarlo. Tra i relatori Ken Burnett, Founder & trustee Sofii

Trovare metodi e strumenti innovativi per dare energia al Terzo Settore che negli ultimi due anni si è rivelato sempre più centrale per la gestione delle emergenze e per il sostegno nella ripresa post crisi. È l’obiettivo di Reinventing Non Profit, appuntamento, giunto alla sua settima edizione, dedicato all'innovazione e allo sviluppo del mondo Non Profit, che, in Italia, è composto da ben 362mila organizzazioni e 862mila addetti.
L’iniziativa, in programma a Milano il 6 e 7 ottobre (Mtm Teatro Litta, corso Magenta, 24), prevede due giorni di networking, brainstorming e alta formazione dedicati agli “operatori del Bene”, ovvero ai professionisti che devono confrontarsi ogni giorno con la grande sfida di rendere la risposta del mondo non profit alle criticità sempre più efficace e di canalizzare nel modo migliore gli aiuti e le donazioni che arrivano dagli italiani.

In occasione dell'evento sarà presentata una dettagliata fotografia dello stato di salute della solidarietà in Italia attraverso l'analisi dei dati della XX indagine sull’andamento delle raccolte fondi in Italia a cura dell’Istituto italiano della donazione, del quinto rapporto sul dono in Italia e dell'indagine “Italiani Solidali” di Bva Doxa. È, inoltre, previsto un momento di approfondimento sulla ricerca qualitativa condotta da Bva Doxa nell’ambito dell’osservatorio Donare 3.0, promosso da PayPal e Rete del Dono. In particolare saranno analizzate le modalità di comunicazione più efficaci che le organizzazioni dovrebbero adottare nel relazionarsi con i donatori.

«Negli ultimi due anni abbiamo assistito ad una forte concentrazione di grandi emergenze con alto impatto mediatico, che ha fortemente condizionato le attitudini di dono degli italiani: Reinventing sarà anche un’occasione per fare il punto sugli effetti delle recenti crisi sanitarie e belliche sulla solidarietà, tema a cui dedicheremo l’apertura della seconda giornata dell’evento», commenta Francesco Quistelli, (nella foto) fondatore di Reinventing e Ceo dell'agenzia di consulenza e comunicazione specializzata nel Terzo Settore Atlantis Company. Che aggiunge: «Dal Fundraising Summary 2022 di Atlantis Company emerge che molte delle persone che si sono avvicinate al mondo della solidarietà sull’onda dell’emergenza sanitaria hanno continuato a donare anche al termine della crisi Covid-19 e che è aumentato l'impegno solidale dei giovani (under 40). Siamo, dunque, di fronte ad una nuova base di donatori ed è compito dei professionisti del Terzo Settore mantenere intensa la loro fiducia, puntando sulla comunicazione, che, come confermato da questi due anni di emergenza, continua a giocare un ruolo chiave nell’attivazione dei donatori, e sull’innovazione digitale, che negli ultimi anni ha subito un rallentamento che è bene arrestare subito».

«Quella dell'attivazione dei donatori è una sfida sempre più centrale per le organizzazioni non profit, anche in considerazione del sensibile calo, nell'ultimo anno, delle firme 5x1000 destinate agli enti di volontariato (ben 100mila in meno rispetto al 2020), con un crollo dell'importo erogabile di quasi 7 milioni. Reinventing sarà un'occasione importante per parlarne, un appuntamento in cui i vertici del fundraising, della comunicazione e delle risorse umane delle più importanti organizzazioni non profit si incontreranno per parlare di innovazione e crescita del mondo non profit dopo un periodo così complesso. Condivideremo know how e best practice e ragioneremo insieme» conclude Quistelli, «per trovare il modo migliore per fare bene il Bene, senza mai dimenticare il forte valore dell'innovazione e della creatività».

Il programma dell'evento

Reinventing Non Profit, che nel 2021 ha visto la partecipazione di oltre 150 persone, quest’anno prevede due eventi paralleli: Reinventing Masterclass e Reinventing Conference.

Reinventing Masterclass, in programma giovedì 6 ottobre, è un evento riservato ai referenti del mondo non profit con almeno 5 anni di esperienza composto da quattro sessioni esclusive dedicate ai più grandi esperti di rilievo nazionale e internazionale e decisori del settore non profit. Si tratta, in particolare, di un laboratorio di idee e sessioni pratiche, dove gli attori principali del Terzo Settore potranno migliorare e scoprire nuove tecniche e metodologie, confrontandosi sulle sfide presenti e future del non profit. Tra i relatori Ken Burnett, Founder & trustee SOFII, con la masterclass “The enjoyable, effective way to inspire your donors to change the world".

Reinventing Conference, in programma venerdì 7 ottobre, è invece un appuntamento gratuito su invito dedicato all’innovazione e allo sviluppo del Fundraising, della Comunicazione Sociale, della Responsabilità Sociale di Impresa e delle Risorse Umane. Sono previsti una tavola rotonda, sei speech, presentazioni di dati di settore e tante occasioni di intrattenimento e networking con musica dal vivo e un aperitivo finale. Tra i relatori, oltre a figure cardine di alcune delle più importanti organizzazioni non profit attive in Italia (Antoniano onlus, Banco Alimentare, Cesvi, Fai, Medici Senza Frontiere, Telethon, Terres des Hommes, Ordine dei Cavalieri di Malta), Francesco Rocchetti, segretario generale ISPI; Davide Boscacci, chief creative officer Accenture Song; Nicola Bedogni, presidente dell'Associazione Italiana Fundraiser; Cinzia Di Stasio, segretario generale Istituto Italiano della Donazione; Valeria Reda, senior research manager BVA-Doxa; Valeria Vitali, founder Rete del Dono; Daniele Gueli, research manager in BVA-Doxa; Francesca Arbitani, country manager iRaiser Italia; Lorenzo Ferrari, Ceo & Founder SmarTalks; Stefano Volpe, direttore e fondatore Vocal Coaching Project e Matteo Saudino, professore di Filosofia e storia. Ospite speciale: Danilo Callegari, atleta e avventuriero estremo.

Per consultare il programma e le modalità di partecipazione: www.reinventingnonprofit.it

Contenuti correlati