Foto Colombari
Salute

"In Farmacia per i bambini” in rete con le aziende e la comunità contro la povertà sanitaria

12 Ottobre Ott 2022 1132 12 ottobre 2022
  • ...

Dal 18 al 25 novembre 2022 è in programma la decima edizione del progetto “In Farmacia per i Bambini” della Fondazione Rava. Un progetto che è diventato una missione, una missione che si è trasformata in pilastro. Un’iniziativa che lega e tiene insieme i minori, le famiglie, le case famiglia, i farmacisti e le farmacie - più di duemila in tutta Italia - le aziende, i volontari. Un progetto che lega anche l’Italia ad Haiti, uno de Paesi più poveri del mondo, e lo fa con un obiettivo preciso: contrastare la povertà sanitaria

Questa è la storia di un progetto che è iniziato dieci anni fa. Un progetto che poi è diventato una missione, una missione che si è trasformata in pilastro. Un’iniziativa che lega e tiene insieme i minori, le famiglie, le case famiglia, i farmacisti e le farmacie - più di duemila in tutta Italia - le aziende, i volontari. Un progetto che lega anche l’Italia ad Haiti, uno de Paesi più poveri del mondo, e lo fa con un obiettivo preciso: contrastare la povertà sanitaria. Perché la cura, l’accesso al farmaco, è sempre un diritto. L’iniziativa si chiama “In Farmacia per i Bambini”, è una iniziativa nazionale realizzata dalla Fondazione Francesca Rava insieme al Network KPMG, dedicata alla sensibilizzazione dei diritti dei più piccoli e alla raccolta di farmaci da banco, alimenti per l'infanzia e prodotti pediatrici per i minori in povertà sanitaria.

Fondazione Francesca Rava N.P.H Italia Onlus, organizzazione nata nel 2000, aiuta l’infanzia e l’adolescenza in condizioni di disagio, le mamme e le donne fragili in Italia, in Haiti e nel mondo. Rappresenta in Italia NPH Nuestros Pequeños Hermanos (I Nostri Piccoli Fratelli), che dal 1954 salva e dà un futuro ai bambini orfani, abbandonati o in disperato bisogno, accogliendoli nelle sue Case, scuole e ospedali in 9 paesi dell’America Latina.

Il prossimo 18 novembre, fino al 25, è prevista la decima edizione del progetto: «In Italia», spiega Mariavittoria Rava, la presidente della Fondazione, «ci sono 40mila minori in povertà sanitaria. Con il progetto sosteniamo 800 case famiglia nel Paese e l’ospedale Saint Damien, unico ospedale pediatrico sull’isola di Haiti, che assiste 80.000 bambini l'anno. Questo è un progetto circolare di solidarietà che vede coinvolti i territori e mette al centro la figura dei farmacisti, che non erogano un servizio, ma sono proprio portatori di un messaggio di responsabilità sociale, con un ruolo attivo nei confronti della comunità in risposta ai bisogni, soprattutto dei bambini».

Durante la nona edizione di In Farmacia per i Bambini sono stati raccolti oltre 260mila prodotti, hanno afferito all’iniziativa 48 aziende, oltre 4.300 tra volontari e farmacisti, e più di duemila sono state le farmacie aderenti su tutto il territorio nazionale. Anche la decima edizione sarà all’insegna della sostenibilità sociale e ambientale, favorendo l’attivazione di tutti gli anelli che gravitano attorno ai bambini: dalla farmacia, anello centrale in quanto servizio di prossimità per eccellenza e testimonial di comportamenti sostenibili e di iniziative a sostegno della prevenzione e del benessere generale, alla medicina territoriale, scuola e comunità. «Ma sarà anche basata», aggiunge Rava, «sul concetto di “One Health”, ossia il modello sanitario basato sul riconoscimento dell’interconnessione tra salute umana, salute animale e salute dell’ecosistema, esprime in modo puntuale questa interdipendenza, sottolineando che siamo tutti responsabili della cura e della prevenzione, in particolare per le nuove generazioni».

Interconnessione è una parola chiave, l’abbiamo imparato durante i mesi più duri della pandemia da Coronavirus: «La solidarietà è un dovere morale oltre che un aiuto concreto», dice Francesca Ferilli, direttrice di BOS società organizzatrice di Cosmofarma, l'evento leader nell'ambito dell'Health Care, del Beauty Care e di tutti i servizi legati al mondo della farmacia. È questo il luogo che dieci anni fa ha visto nascere il progetto In Farmacia per i Bambini. «Siamo così orgogliosi e fieri», continua Ferilli, «di aver contribuito alla nascita di un’iniziativa che è cresciuta anno dopo anno, fino a diventare una realtà solida e riconosciuta».

Non a caso «durante la scorsa edizione di Cosmofarma che si è svolta dal 13 al 15 maggio 2022», aggiunge la presidente di BOS, «abbiamo voluto ricordare questa iniziativa per sottolineare quanto le siamo ancora vicino. Abbiamo deciso di devolvere parte degli incassi delle biglietterie di Cosmofarma ed Exposanità, tenutesi in concomitanza, in beneficenza. Si è trattato anche per noi di un’occasione particolare, è stato il primo anno in cui si sono svolte entrambe le manifestazioni fieristiche di BOS. I fondi sono stati devoluti alla Fondazione Sant’Orsola di Bologna e alla Fondazione Rava, entrambe impegnate a fornire sostegno sanitario ai rifugiati della guerra in Ucraina».

Inoltre la raccolta condotta in occasione della serata di gala di Cosmofarma andrà a supportare direttamente in Farmacia per i bambini ed ha consentito la realizzazione di un corner a San Giovanni in Persiceto, provincia di Bologna, attivo da giugno 2022, con l’aiuto di tanti farmacisti volontari. Si tratta in sostanza di farmacie di strada che si aggiungono alle farmacie tradizionali e che sono anche luoghi di educazione, dove si incontrano le giovani mamme e i bambini anche con i professionisti che aiutano nella prevenzione. Sono state 45mila le persone che hanno partecipato alla fiera: «una bel momento di incontro per far conoscere le iniziative di solidarietà anche agli stakeholder e dimostrargli che hanno il nostro pieno appoggio», dice Ferilli. «Al di là del sostegno economico», aggiunge, «noi partecipiamo in prima persona e con tutto il nostro staff mettendo a disposizione giornate di volontariato aziendale. Ci tengo a sottolineare che come azienda crediamo davvero nella solidarietà, che abbiamo fatto i primi passi ma siamo pronti a farne tanti altri ancora in questa direzione».

«Cosmofarma», conclude Rava, «insegna e dà un esempio di sostenibilità e responsabilità sociale. Quindi un appello a tutte le aziende e a tutti i farmacisti ad aderire più che mai al nostro progetto». Anche per l’edizione 2022 la testimonial dell’iniziativa in Farmacia per i bambini sarà Martina Colombari, volontaria della Fondazione.

Per aderire con la vosta farmacia:https://infarmaciaperibambini.nph-italia.org/farmacie/
Per aderire come volontario: https://infarmaciaperibambini.nph-italia.org/volontari/
Per info: infarmacia.beribambini@nphitalia.org - Tel. 02/54122917

Contenuti correlati