Animali da salvare

Natale, c'è una tigre da adottare

23 Novembre Nov 2022 1647 23 novembre 2022

Sono solo 4.900 gli esemplari rimasti, contro i circa 100mila che si stimavano un secolo fa. Ogni anno, il bracconaggio e il mercato illegale che prolifera intorno a questi animali, ne assottiglia sempre più il numero. Ora il Wwf lancia una campagna «A Natale mettici il cuore», che chiama i cittadini ad andare oltre la sensibilizzazione

  • ...
Tigre Nepal Wwf Banke NP2
  • ...

Sono solo 4.900 gli esemplari rimasti, contro i circa 100mila che si stimavano un secolo fa. Ogni anno, il bracconaggio e il mercato illegale che prolifera intorno a questi animali, ne assottiglia sempre più il numero. Ora il Wwf lancia una campagna «A Natale mettici il cuore», che chiama i cittadini ad andare oltre la sensibilizzazione

In un solo secolo il numero di tigri presenti e libere in natura si è ridotto da 100mila esemplari a 4.900. Continuano, soprattutto in India, dove risiede oltre la metà della popolazione mondiale di questi felini, in Thailandia e in Cina, i sequestri di tigre per la rivendita della loro pelle, dei denti, artigli, delle ossa, come trofei o false medicine e anche della carne.

L’analisi del fenomeno rivela che, in tutto il mondo, tra il 2000 e giugno 2022, sono state arrestate oltre 2.313 persone, per confermato e per sospetto coinvolgimento nel traffico di tigri. Le tigri sono davvero ridotte a pelle e ossa.

Per contrastare i reati contro la fauna selvatica insieme ai fenomeni collegati, come la ricettazione e il riciclaggio di denaro, in Europa è nato il Progetto Life SWiPE, che ha l’obiettivo di implementare tutte le attività conoscitive che servono a dare un contributo alle forze dell’ordine e alla magistratura. L’obiettivo è di realizzare, attraverso la collaborazione e la sinergia tra i diversi attori in campo, azioni di contrasto sempre più efficaci agli illeciti contro la biodiversità.

Per questo Wwf conferma la sua attiva partecipazione a tutte le azioni che mirano alla cura e protezione verso le tigri, attraverso la gestione efficace delle aree protette, la lotta al commercio illegale delle parti di tigre. Prosegue anche nel lavoro con le comunità che vivono nei territori dei felini, per ridurre i conflitti tra uomo-tigre e rafforzare ulteriormente gli sforzi di conservazione transfrontalieri.

Aderendo alla campagna A Natale mettici il cuore, sulla pagina adozioni del sito, è possibile regalare l’adozione di una tigre o di una delle specie iconiche a rischio estinzione e sostenere i progetti Wwf che le tutelano. Donazioni da 30 a 125 euro per adottare idealmente un esemplare.

Wwf invita a Natale, ad andare oltre un like sui social, spronando ognuno di noi a passare dall’intenzione all’azione.

Con il messaggio «Il cuore metticelo per davvero», riparte intanto la campagna, disegnata e realizzata in collaborazione con Accenture Interactive, con l’obiettivo di spingere le persone a regalarsi o donare ad altri, l’adozione di una delle specie simbolo che senza il nostro aiuto rischiamo di perdere per sempre.

Con un'adozione simbolica si sosterranno i progetti di conservazione Wwf a tutela della natura, quella natura senza la quale non possiamo vivere perché ci fornisce cibo, ossigeno, acqua potabile, medicinali e difesa dagli eventi estremi. Per permettere al Wwf di continuare il suo lavoro sul campo, ognuno di noi può fare la sua piccola parte.

Contenuti correlati