Freestocks Gift Unsplash
Natale 2022

I regali più belli? Quelli solidali

13 Dicembre Dic 2022 1650 13 dicembre 2022
  • ...

È in corso la più tradizionale delle campagne: quella legata ai Christmas Gift. Non c’è associazione che non abbia messo in campo fantasia e idee per rendere l’occasione della festa più solidale dell’anno anche l’occasione per sensibilizzare i propri sostenitori ad approfittare di un dono che fa del bene. Tanti anche i temporary shop aperti per l’occasione

A Natale sono tutti più buoni! Un vecchio adagio un po’ retorico, ma anche un po’ vero. Ed è in occasione di questa festa cristiana che la fantasia di associazioni grandi e piccole si scatena alla ricerca dell’oggetto originale, del classico che va sempre, della formula giusta per raccogliere fondi a favore della propria causa. I più accorti iniziano con settimane di anticipo a proporre doni virtuali o fisici brandizzati dall’organizzazione che possano raccontare anche a chi riceve il regalo quanto questo contribuisca a una buona causa o a un progetto. Ma è soprattutto nelle ultime settimane prima di Natale che le proposte si moltiplicano.

Quest’anno sono tornati in grande spolvero i temporary shop, negli ultimi due anni a farla da padroni sono stati i negozi virtuali che ormai tutti hanno imparato a utilizzare, ma ora molte organizzazioni hanno puntato ai temporary shop. Sul fronte idee regalo, invece, non si segnalano particolari novità: tanti panettoni, dolci, oggetti di ogni tipo meglio se in materiale riciclato o ecosostenibile, come pure calendari, quaderni, agende, prodotti artigianali o realizzati da cooperative sociali. Non mancano le gift card come quella proposta dalla Fondazione Domus de Luna, impegnata nella campagna di raccolta fondi per l’acquisto di bombole di gas per famiglie in difficoltà economica e che propone i buoni regalo della "Locanda dei Buoni e Cattivi" di Cagliari: tre proposte menù per due persone (dettagli online )

Ciò che caratterizza il regalo solidale non è tanto l’oggetto in sé quanto la causa, l’obiettivo che chi dona vuole condividere con di riceve il regalo: sostenere l’associazione che si occupa di minori, contribuire a un progetto di integrazione, aiutare un’ong in un progetto di cooperazione internazionale, favorire la ricerca per una malattia….

Un aiuto ai più piccoli

Guarda ai bambini vittime della guerra in Ucraina il tradizionale appuntamento di Aibi-Amici dei Bambini che dal 16 dicembre apre il suo temporary shop solidale di Natale (Milano via Tortona, 30). Parliamo di il “Bello che fa bene - Christmas 2022” che propone anche la mostra fotografica “Bambini per la Pace” con le immagini degli interventi di emergenza che l’organizzazione sta portando avanti dall’inizio del conflitto in Ucraina. Al temporary shop si possono acquistare gli oggetti donati ad Aibi da oltre 40 aziende amiche e che sosterranno i progetti dedicati ai minori in Ucraina, Moldavia e Italia.

I bisogni essenziali per tutti i bambini dal rispetto dei diritti resi tangibili attraverso l’amore di una famiglia adottiva, alla migliore educazione per i più fragili, l’accoglienza e la valorizzazione dei talenti, se si fugge da un Paese in guerra, l’ascolto per superare ogni fragilità, sono al centro dei regali sotto l’albero proposti dal Ciai. Online si possono ordinare panettoni, dolcetti e biscotti, calendari ed e-card natalizie, ma anche a partire da 10 euro donare un pasto a un bambino/a dei presidi educativi Ciai, come pure due ore di supporto educativo ai bambini con Dsa o fragilità educative (nella foto l'ecard o la card dono). Tra i progetti sostenuti che si possono donare anche supporto psicologico a un adolescente in casi di depressione, disturbi alimentari o bullismo. Tra i regali solidali si possono percorsi di inclusione per le mamme migranti arrivate in Italia con i figli e laboratori di apprendimento dell’italiano.

Diverse anche le proposte che arrivano dal Movimento per la Vita, per esempio a Milano il Cav Mangiagalli, il primo aperto in un ospedale in Italia, ha inaugurato un Temporary Charity Shop nella libreria La montagna di libri in via Santa Valeria, 5 a Milano che rimarrà aperto fin dopo l’Epifania.
Tra le proposte calendari, candele e molti altri pensieri da regalare per sostenere le attività che aiuta mamme e bambini. Online si può ordinare il calendario 2023 realizzato con le immagini del fotografo internazionale (pluripremiato) Sorin Popa, che oltre ad essere un grande fotografo è vicepresidente del Cav di Timisoara (Romania). Per ordinarlo ordini@mpv.org

Tornano anche quest’anno le “Eat me Box” di Sos Villaggi dei Bambini: un regalo solidale che, oltre a scaldare il cuore di chi lo riceve contribuirà a sostenere i bambini e ragazzi privi di cure familiari o a rischio di perderle, accolti nei Programmi e Villaggi Sos in Italia. Tre le proposte gastronomiche dagli accattivanti nomi natalizi: Happy Christmas, Santa Claus is coming to home, e Sweet Christmas. Tutte le confezioni contengono 3 decorazioni natalizie di Sos Villaggi dei Bambini, in carta. Solo per la città di Roma è previsto un punto vendita in via Sabotino 28, mentre online gli ordini devono arrivare entro e non oltre il 16 dicembre . La consegna sarà effettuata esclusivamente nella città di Roma e Milano.

Cibo, ma anche prodotti di bellezza rispettosi dell’ambiente sono tra gli articoli del catalogo natalizio di Fondazione Mission Bambini per sostenere i progetti a favore dell’infanzia in difficoltà in Italia. Tante le golosità in catalogo, dai panettoni e pandori ai cioccolatini e confetture. Per gli appassionati anche la “Cena Siciliana” di My Cooking Box realizzata dallo chef Fabio Potenzano. Tra i regali saponi artigianali Thai e una candela natalizia che illumina profuma e fiorisce. Tra le proposte 2022 anche il Panettone sospeso per una famiglia in difficoltà.

Una matita che fa nascere un abete rosso “Sprout Christmas Tree”, una borraccia in alluminio e poi candele e cosmetici biologici fanno parte delle proposte per un Natale solidale da Fondazione Cesvi. L’ong bergamasca con le donazioni raccolte quest’anno sosterrà il programma internazionale di protezione dell’infanzia “Case del Sorriso”, luoghi di protezione per minori in condizioni di vulnerabilità. Il programma è attivo all’estero dove si rivolge in particolare ai bambini di strada, orfani e donne e bambini vittime di violenza; in Italia sono attive a Milano, Bari, Napoli e Siracusa e si rivolgono a minori vittime di trascuratezza affettiva/materiale e maltrattamento. Il catalogo è online.


In senso orario il panettone di Mission Bambini; oggettistica proposta da Fondazione Cesvi e la tazza dei laboratori Arteticamente di Fondazione Sacra Famiglia

Il dono solidale e inclusivo

È realizzata nei laboratori Arteticamente da bambini, adulti e anziani con disabilità che seguono i percorsi abilitativi, la tazza con un fiore simbolo dei regali di Natale di Fondazione Sacra Famiglia. Durante il mese di dicembre sono previsti banchetti in diverse piazze lombarde dove saranno proposti anche panettoni, cioccolatini e biglietti augurali. I fondi raccolti nella campagna intitolata “Diamo forza alla fragilità” serviranno a sostenere i progetti della fondazione quali la Pet Therapy e l’Attività fisica Adattata. Oltre che ai banchetti è possibile scegliere il proprio dono solidale anche online su sacrafamiglia.org.

C’è tanta tecnologia tra le proposte di Lega del Filo d’Oro che propone una serie di regali solidali invitando a contribuire a concludere e avviare le attività del Centro nazionale di Osimo (AN) punto di partenza del percorso educativo-riabilitativo di bambini e adulti sordociechi e delle loro famiglie provenienti da tutta Italia. Nel ricco catalogo tra le ultime novità si segnalano una cassa bluetooth (3W di ultima generazione 5.0); c’è poi Yoyo un cavo ricarica multiplo retrattile e poi ancora power bank, auricolari wireless e chiavette Usb. Non mancano poi proposte alimentari come il pack super goloso. Ci sono proposte per tutti i gusti e tasche comprese le palline natalizie, quaderni per appunti e tanto altro. Per scoprire l’intero catalogo online su nataleconilcuore-shop.it.

“Fuori dall’ombra, per il diritto di vedere ed essere visti” è questo il nome della campagna natalizia di Cbm Italia, l’organizzazione umanitaria impegnata nella prevenzione e cura della cecità e della disabilità evitabile nei Paesi del sud del mondo e in Italia.
Tra le proposte del catalogo online i panettoni e i pandori “Vergani per Cbm”, il cofanetto di croccanti assortiti AutoreChocolate combinazioni gourmet e se non si guarda ai dolci ci sono i giochi da tavola per bambini con una nuova offerta grazie al set "immaginazione in equilibrio" e tanto altro che si può trovare online.

Natale vicino a caregiver e malati

“Doni preziosi come sorrisi” è questo il claim scelto da Aisla per il Natale 2022 nella sua proposta di regali solidali che hanno l’obiettivo di supportare i servizi a favore delle famiglie, particolarmente colpite dai rincari energetici. Nel negozio solidale online sono presenti diverse proposte realizzate con i prodotti che - sottolineano ad Aisla - sono forniti dalla Cooperativa Libero Mondo.

Anche quest’anno torna il Panettone tradizionale firmato dal pluristellato chef Bruno Barbieri (nella foto) che rinnova il suo supporto alla missione di Fondazione Ant. Per ordinare il panettone dello chef Barbieri online https://www.brunobarbieri.blog/il-mio-panettone-per-ant/ oppure via e-mail al contatto panettone.stellato@ant.it
I regali solidali di Ant si possono trovare nelle piazze e nei Charity Point Ant, online nella sezione dedicata al Natale solidale. La novità di quest’anno è la possibilità di ordinare il proprio regalo solidale anche su Amazon

Il catalogo Natale Aism è ricco di tante proposte che si possono trovare online: dai biglietti sostenibili (certifica Fsc) a tante idee regalo come quaderni, taccuini e altri oggetti di cartoleria come la matita Sprout. Non mancano anche quest’anno le stelline della solidarietà che possono essere usate per appenderle sull’albero, ma anche come segnaposto per i pranzi e le cene delle feste e ovviamente come chiudipacco.
Da Aism arriva anche la proposta di brindare al nuovo anno con la speranza di rendere il mondo libero dalla sclerosi multipla. Con dei buoni prodotti gastronomici si può confezionare un pacchetto per il fine anno: dalle lenticchie Aism ai torroncini realizzati in esclusiva dalla Pasticceria Giotto, nata all’interno del carcere di Padova, da oltre 10 anni è nelle classifiche di Gambero Rosso e ha ottenuto con questo progetto un crollo del tasso della recidiva dei detenuti di circa il 90%. E per finire brindiamo con lo champagne un Selection Brut della famiglia Bergère. Tutti i prodotti online.

In apertura photo by freestocks on Unsplash

Contenuti correlati