Aziende

Sostenibilità ambientale, Standard Ethics promuove Fastweb

21 Dicembre Dic 2022 1542 21 dicembre 2022

L’agenzia di rating specializzata sulle tematiche Esg ha innalzato il rating di lungo periodo dell’azienda di telecomunicazioni. Tra le motivazioni indicate, una gestione ispirata alle indicazioni dell’Onu, dell’Ocse e dell’Unione Europea con particolare accento sulle tematiche green

  • ...
Alberto Calcagno Fastweb
  • ...

L’agenzia di rating specializzata sulle tematiche Esg ha innalzato il rating di lungo periodo dell’azienda di telecomunicazioni. Tra le motivazioni indicate, una gestione ispirata alle indicazioni dell’Onu, dell’Ocse e dell’Unione Europea con particolare accento sulle tematiche green

Pianificare la sostenibilità è uno degli obiettivi delle aziende che credono in uno sviluppo responsabile. Ed è anche uno dei criteri per smarcarsi dalle operazioni di green e social whashing. Tra gli indicatori che misurano i passi avanti fatti dalle società, vi è il rating promosso già da alcuni anni da Standard Ethics, l’agenzia di rating indipendente attiva a livello internazionale nel mondo Esg (Environmental, Social e Governance).

In merito, Fastweb ha annunciato la conferma del proprio rating di sostenibilità “EE” (corrispondente a una valutazione “Strong”, quindi molto alta) da parte di Standard Ethics, che ha anche alzato il rating atteso di lungo periodo dell’azienda di telecomunicazioni a “EE+”.

Il rating, basato sull’analisi e sulla valutazione di 200 indicatori relativi agli aspetti di governo societario, ambientali e sociali, è stato assegnato – spiega l’azienda in una nota – per aver saputo sviluppare una governance della sostenibilità ispirata alle indicazioni dell’Onu, dell’Ocse e dell’Unione Europea, con particolare riguardo alle sfide ambientali, perseguendo obiettivi di neutralità climatica allineati agli accordi internazionali sul clima e verificati secondo standard elevati. Il rating è stato anche attribuito sulla base delle policy avanzate di cui l’azienda si è dotata su specifici temi, come le differenze generazionali, l'identità di genere, la multiculturalità, i conflitti di interessi, la concorrenza, la fiscalità e l'ambiente di lavoro.

Secondo il giudizio di Standard Ethics, Fastweb sta dunque rispondendo con capacità di adeguamento alle nuove sfide in campo internazionale sul tema degli ESG e anche la visione di lungo periodo è ampiamente positiva.

“In linea con la nostra visione, siamo costantemente impegnati a creare le condizioni per un futuro che sia sempre più connesso, inclusivo ed ecosostenibile per tutti, attraverso la disponibilità e l’utilizzo di reti ultra-performanti, incoraggiando la diffusione sempre più ampia di competenze digitali, coltivando la crescita dei talenti e sostenendo la lotta ai cambiamenti climatici. La sostenibilità è realmente integrata nel nostro modo di fare business e rappresenta per noi un valore prezioso da perseguire insieme ai nostri clienti. Il riconoscimento ricevuto da Standard Ethics ci incoraggia a proseguire su questa strada per diventare Carbon Neutral entro il 2025” afferma Alberto Calcagno, amministratore delegato di Fastweb (nella foto in apertura).

Il miglioramento della valutazione ricevuta – prosegue la nota – sottolinea la concretezza degli impegni portati avanti da Fastweb attraverso investimenti e azioni tangibili nell’ambito di “Tu sei futuro”, la nuova visione strategica dell’azienda, basata sul perseguimento dei più alti standard di responsabilità sociale e sostenibilità ambientale, oltre che sul rinnovato impegno per lo sviluppo infrastrutturale del Paese.

Contenuti correlati