Cameo Sos Villaggi
Sos Villaggi dei Bambini

Una storia di sostegno e amicizia decennale

23 Dicembre Dic 2022 1721 23 dicembre 2022
  • ...

Compie 10 anni la collaborazione di Cameo con l’organizzazione. L’azienda coglie l’occasione del Natale per ripercorrere le tappe del lungo percorso al fianco della realtà non profit, costruito su vicinanza, calore e partecipazione che ha preso il via nel 2012 con il Progetto Cucine e che ha visto sviluppare anche iniziative di formazione

Ripercorrendo gli avvenimenti più importanti dell’anno che ormai sta per giungere al termine e nello spirito del Natale imminente, cameo celebra quest’anno un’importante ricorrenza che la vede legata alla realtà di Sos Villaggi dei Bambini. Sono infatti ormai passati dieci anni da quando, nel 2012, la collaborazione tra l’azienda e la realtà non profit è iniziata.
Dal 2012 ad oggi, cameo è stata al fianco di Sos Villaggi dei Bambini in decine di progetti diversi, ma tutti accomunati da un unico filo conduttore: affiancare l’organizzazione nel delicato e importante compito di dare ai più giovani il calore necessario per sentirsi amati e protetti, oltre che il supporto per potersi costruire un futuro più stabile e sereno possibile.

«Ciò che rende unico e solido il nostro legame con Sos Villaggi dei Bambini è che, in questi dieci anni trascorsi insieme, abbiamo trovato il modo di supportare le loro cause anche al di là del contributo meramente economico», commenta Federica Ferrari, Executive Manager Corporate Communication di cameo. «Più che una collaborazione, ciò che ci lega alla onlus è un rapporto di amicizia: i tanti progetti che abbiamo sviluppato insieme ci hanno permesso di conoscere la profondità dei bisogni di tanti ragazzi ma sono stati anche un dono per tutti noi che ne abbiamo preso parte, professionalmente e personalmente».

«Siamo grati a cameo per questi primi 10 anni insieme. Un cammino importante costellato di progetti che hanno fatto sì che i bambini e ragazzi accolti nei Villaggi Sos in Italia diventassero sempre più protagonisti del proprio presente e futuro e realizzassero le loro opportunità di crescita e di sviluppo personale», afferma Roberta Capella, direttore Sos Villaggi dei Bambini «Insieme ai ragazzi e a cameo continueremo a guardare al futuro, motivati a fare sempre di più e meglio».

La collaborazione tra cameo e Sos Villaggi dei Bambini è partita con il Progetto Cucine: un’iniziativa di rinnovamento di un luogo simbolico e ricco di significato: le cucine sono il cuore delle case, ed è in queste ultime che la onlus ospita decine di bambini e ragazzi in Italia. Nel corso di questi dieci anni trascorsi fianco a fianco, cameo e Sos Villaggi dei Bambini hanno alimentato la loro unione attraverso iniziative che hanno visto anche il coinvolgimento attivo dei collaboratori cameo, come il Progetto Youth Mentorship iniziato nel 2021 per il quale un gruppo di oltre 10 collaboratori dell’azienda si è messo in gioco in un’attività di volontariato d’impresa che li ha visti affiancare ragazzi tra i 16 e i 18 anni nella scoperta dei propri punti di forza e delle proprie passioni.
Sempre nell’ambito della formazione e della preparazione dei giovani ad affrontare il mondo del lavoro, a partire dal 2016 cameo ha sposato il Programma Giovani verso l’AutonoMia: un percorso che ha l’obiettivo di aiutare i ragazzi a riconoscere e sviluppare le proprie competenze personali per poi trasformarle in opportunità professionali.
«Il valore di una partnership si costruisce nel tempo, trovando valori comuni: lo abbiamo imparato facendo», testimonia l’azienda.

In apertura foto da Ufficio stampa

Contenuti correlati