Persone

Il nostro saluto ad Anna, una collega bravissima

24 Gennaio Gen 2023 1902 24 gennaio 2023

Nella giornata di oggi è venuta a mancare l’amica e collega Anna Donegà, responsabile dell’Area Comunicazione del CSV di Padova e Rovigo con cui abbiamo collaborato imparando tante cose

  • ...
Anna Donegà
  • ...

Nella giornata di oggi è venuta a mancare l’amica e collega Anna Donegà, responsabile dell’Area Comunicazione del CSV di Padova e Rovigo con cui abbiamo collaborato imparando tante cose

Avevamo lavorato giorno e notte con Anna per preparare e portare a terra l'apertura dell'evento di inaugurazione dell'Anno di Padova Capitale europea del volontariato con la presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e tanti altri ospiti. Con Emanuele, Nicolò e lo staff del Centro Servizi Volontariato di Padova e i colleghi e colleghe di Vita, Stefano, Sergio, Giacomo, Francesca, Diletta. Poi le occasioni di collaborazione si erano moltiplicate in quell'anno. Anna con il suo sorriso e la sua calma (almeno apparente) sapeva rispondere a tutto e non si sottraeva mai, pronta, senza smanie di protagonismo, sempre al servizio del progetto comune. Oggi ci ha lasciato come annunciano gli amici del CSV di Padova e Rovigo. Con tutti gli amici di VITA ci stringiamo alla famiglia di Anna e ai suoi amici e colleghi grati di aver potuto collaborare assieme e aver imparato cosa significa “essere al servizio. Qui pubblichiamo l'annuncio del CSV”. (Riccardo Bonacina)

Anna, classe 1981, è entrata a far parte dell’allora CSV di Padova nel giugno del 2005 e per tutti questi anni ha curato con amore, passione e grande professionalità la promozione del volontariato, guidando insieme ai colleghi progetti come Solidaria, Una Giornata Particolare, il cofanetto solidale Va’Buono, le feste provinciali del volontariato di Prato della Valle, il Premio Gattamelata e 10.000 Ore di Solidarietà, progetto, quest’ultimo, che ha curato sino agli scorsi giorni e che in ogni caso si svolgerà il prossimo marzo.

Anna aveva una forza straordinaria ed ha amato intensamente il suo lavoro. Ha affrontato ogni giorno con determinazione, lavorando sino all’ultimo, contribuendo in maniera esemplare a promuovere l’impegno messo a disposizione della comunità da parte delle migliaia di volontari che operano sul territorio. Lei stessa è stata una volontaria, ricoprendo anche l’incarico di presidente di “Noi e il cancro - Volontà di Vivere”, un’organizzazione padovana che accoglie il paziente oncologico e i suoi familiari per intraprendere un percorso umano di sostegno e riabilitazione.

Tutto lo staff e l’intero direttivo del CSV di Padova e Rovigo si stringono con grande affetto al marito Luca Lideo e a tutta la famiglia di Anna. A loro, rivolgiamo i nostri pensieri e le nostre più profonde condoglianze, sicuri che l’esempio di Anna non sarà mai dimenticato.

“Apprendiamo la notizia della sua scomparsa con profonda tristezza. – Ha detto il presidente Luca Marcon - Ci lascia una persona a cui tutti eravamo molto legati, non solo per motivi professionali ma per l’amicizia che si è venuta a creare in questi 15 anni”.

“Oggi salutiamo un’amica a cui siamo legati da una infinità di ricordi, di momenti vissuti insieme, fianco a fianco” sono le parole del direttore Niccolò Gennaro.

Contenuti correlati