3 Dicembre Dic 2022 0915 one month ago 3 Dicembre Dic 2022 1345 one month ago Online

Territori di confine tra affido e adozione

Italia Roma - Via Liberiana, 17

Convegno del Coordinamento CARE su affidi sine die, adozione mite, adozione aperta

L’adozione e l’affido in questi 20 anni si sono progressivamente trasformati: più della metà degli affidi etero-familiari dura ben oltre i due anni; la legge dell’adozione grazie alle sue interpretazioni (mite e aperta) crea famiglie in cui il rapporto con le famiglie di origine dura a lungo, se non per sempre; gli affidi diventano adozioni mentre situazioni che iniziano come adozioni si trasformano in adozioni miti, aperte o in veri e propri affidi.

I percorsi di preparazione delle coppie in attesa, tuttavia, raramente toccano con profondità questi argomenti. La formazione dei servizi territoriali stessi non prevede bastevole attenzione al tema e, talvolta, continua a prevalere l’idea di una separazione netta tra affido e adozione, il che non corrisponde alla vita vissuta di molte persone.

Il Convegno del Coordinamento CARE, per la prima volta in Italia, vuole esplicitare il punto di vista delle famiglie su queste zone di confine: chiarire i contesti e fare formazione sul tema, informare le coppie in attesa e dare sostegno alle famiglie formate. Mette dunque al centro del dibattito pubblico una questione che tocca i vari strumenti di tutela dell’infanzia e dell’adolescenza, senza esclusione dell’adozione internazionale nella quale, sempre di più, si tocca con mano la prossimità tra famiglie adottive e di origine. 

L'evento sarà trasmesso in streaming sabato 3 dicembre dalle 9.15 alle 13.45  sulle pagine Facebook e YouTube del Coordinamento CARE. In allegato il programma.