VITA

Agices: ottima la nomina della Sentinelli agli Esteri

19 Maggio Mag 2006 0200 19 maggio 2006

Per l'Assemblea Generale Italiana del Commercio Equo e Solidale "Patrizia Sentinelli viceministro degli Esteri è un segnale importante verso il cambiamento"

  • ...
  • ...

Per l'Assemblea Generale Italiana del Commercio Equo e Solidale "Patrizia Sentinelli viceministro degli Esteri è un segnale importante verso il cambiamento"

AGICES, l'Assemblea Generale Italiana del Commercio Equo e Solidale, una delle Associazioni di categoria maggiormente rappresentative del Fair Trade italiano, esprime soddisfazione per la nomina dell'onorevole Patrizia Sentinelli a viceminisro agli Esteri con delega alla Cooperazione. I temi del Commercio Equo, delle Economie Solidali, della sostenibilità oltre all'importante ruolo svolto dall'AIES, l'Associazione dei Parlamentari per l'Equo e Solidale, avranno un importante interlocutore anche nella compagine del nuovo governo Prodi, in un ruolo di primo piano di un importante dicastero come quello degli Esteri. Secondo Grazia Rita Pignatelli, presidente di Agices "la nuova maggioranza, considerati diversi parlamentari di nuova nomina, alcuni già impegnati sul tema nelle legislature precedenti e le scelte nelle nomine del governo, potrebbe avere un ruolo non secondario per lo sviluppo ed il sostegno di un'economia di giustizia". Un auspicio che va oltre rispetto a semplici aspettativa corporative, ma riguarda piuttosto l'intero impianto della politica di governo. "La nomina di Patrizia Sentinelli" aggiunge Alberto Zoratti, videpresidente Agices, "è un importante segnale ed un cambiamento sostanziale verso politiche di cooperazione legate più ad un concetto di giustizia sociale che di semplice assistenza. Dalle ultime elezioni" continua Zoratti, "pensiamo che la sensibilità all'interno del Palazzo per le tematiche di un commercio più equo e più legato alle esigenze di persone, ambiente e comunità sia sensibilmente aumentata"