Immigrati Casa
Immigrazione in Italia 2016

Una persona immigrata su cinque vive in Lombardia

27 Ottobre Ott 2016 1323 27 ottobre 2016
  • ...

Sono poco più di 5milioni gli stranieri residenti, l'8,3% della popolazione italiana - a fronte di una percezione errata da parte degli italiani che stima al 30% tale presenza - e tra questi, 1,1 milioni vive in Lombardia. Ecco i dati pubblicati oggi dall'esaustivo dossier statistico Idos, con un focus di vita.it sulle 10 Province più multietniche

Il 22,9% del totale di 5.026.153 immigrati regolari presenti nel 2016 in Italia vive in Lombardia. Si tratta della Regione con maggiore presenza assoluta, (1.149.011 persone), mentre se si guarda al rapporto con la popolazione residente, in testa troviamo l'Emilia Romagna con il 12%, seguita da Lombardia (dove però i profughi a luglio 2016 erano 18.338, ovvero lo 0,2% degli abitanti) con 11,5% e Lazio con 11%. Sono alcuni dei dati più salienti del Dossier statistico immigrazione Idos, presentato questa mattina a Roma, capace di dare un quadro esaustivo su tutto quello che riguarda l'incidenza delle persone straniere in Italia: rimesse, presenza a scuola, occupazione, dati anagrafici, provenienze (in allegato a scheda riassuntiva del rapporto).

A livello di Province, è quella di Prato la più abitata da immigrati, con un 16% che raddoppia la media nazionale, attestatasi sull'8,3% (in lieve diminuzione rispetto al 2015). Al secondo posto la Provincia di Piacenza con il 14,2%, seguita da Milano con il 13,9%. Ecco nella seguente tabella la top ten a livello italiano.

Qui sotto, invece, la graduatoria delle Provincie con più abitanti stranieri in valore assoluto: il record spetta a Roma con 529.398 presenze, seguita da Milano e Torino.

Le Province con il minore numero di immigrati sono in Sardegna: Ogliastra 919 persone, Medio Campidano 1.307 e Carbonia-Iglesias 1.859, ovvero per tutte e tre circa l'1% della popolazione. A livello regionale, la Valle d'Aosta è quella con minore presenza (8.480) seguita da Molise (12.034) e Basilicata (19.442).

Per quanto riguarda le acquisizioni di cittadinanza italiana, nel 2015 sono risultati essere 178.035 a livello nazionale: 46mila in Lombardia, 26mila in Veneto, 23mila in Emilia Romagna, 16mila in Piemonte, 14mila in Toscana, 11mila nel Lazio, 8mila nelle Marche, 6mila in Liguria, 5mila in Friuli Venezia Giulia, 3mila in Sicilia, Umbria e Provincia autonoma di Trento, 2mila in Abruzzo, Provincia autonoma di Bolzano, Campania e Puglia, mille in Calabria, meno di mille in Molise, Basilicata, Sardegna e Valle d'Aosta.

Infine, nel 2016 ci sono stati 72.096 nuovi nati di origine straniera: di questi, 18.703 in Lombardia, 8.812 in Emilia Romagna, 8.161 in Veneto, 7.250 nel Lazio, 6.218 in Piemonte, 5.378 in Toscana.

Contenuti correlati