Un+Passo+Per+La+Pace
Mondialità

"Gli altri siamo noi", compie 20 la mostra vista da 195mila studenti

5 Dicembre Dic 2016 1536 05 dicembre 2016
  • ...

Promossa da Casa per la pace, è entrata in ben 11mila classi - coinvolti 19.500 studenti - con dinamiche e sperimentazioni sulla gestione dei conflitti interpersonali. Ora, con la collaborazione del Comune di Milano, l'associazione promuove fino al 19 dicembre un crowdfunding per rilanciarla

Ben 11mila classi coinvolte, ovvero 195.000 studenti e 12.500 insegnanti in 20 anni di attività: questo l'ampio bacino raggiunto dalla mostra interattiva "Gli altri siamo noi", progetto di formazione finanziato originariamente dall’Unione Europea e promosso da Casa per la pace Milano. "Gli alunni hanno fatto un lungo percorso di apprendimento reciproco, e dopo tanti anni la mostra si conferma un utilissimo strumento formativo che si vorrebbe continuare a mettere a disposizione di tanti ragazzi e ragazze per renderli protagonisti in senso positivo della società in cui stanno crescendo e diventeranno adulti: dopo tanto tempo è necessario aggiornarla per adattarla ai contenuti di oggi", spiega Mercedes Solé, presidente di Casa per la pace. Per questo motivo l'associazione ha lanciato una campagna di crowdfunding insieme al Comune di Milano. Il progetto è disponibile sulla piattaforma online Eppela fino al 19 dicembre 2016 cercando Gli altri siamo noi.

Si tratta di un’installazione itinerante proposta alle scuole elementari e medie di Milano e provincia per combattere il razzismo, la xenofobia e altre forme di discriminazione sviluppando insieme agli studenti i concetti di pregiudizio, stereotipo e discriminazione. "Gli avvenimenti che stanno caratterizzando questi ultimi anni ci stanno dimostrando che la società del prossimo futuro sarà sempre più multietnica ed è quindi fondamentale lavorare con gli adulti di domani affinché possano vivere in una società senza discriminazioni e più accogliente", aggiunge Solé. "L’educazione è uno dei principali strumenti di cambiamento sociale. Le scuole possono offrire un contesto fertile per la convivenza multiculturale e l’accettazione delle diversità, ma questa potenzialità deve essere veicolata da strumenti creativi e stimolanti, condotti e facilitati da professionisti".

La mostra attuale sarà allestita dall'11 gennaio al 4 marzo 2017 presso lo spazio Artepassante della Stazione del Passante Ferroviario Porta Vittoria. Sarà visitabile dalle scuole medie e dalle classi quarte e quinte elementari in mattinata su prenotazione e aperta al pubblico nelle giornate di sabato 28 gennaio, 25 febbraio, 4 marzo dalle 15 alle 18. L’ingresso è libero. Per Informazioni a questa email.

Contenuti correlati