Mensa Cittareale Mission Bambini2
Fondazione Mission Bambini

Con cento pasti in mensa, alla scuola di Cittareale torna il tempo pieno

25 Maggio Mag 2017 1512 25 maggio 2017
  • ...

Mission Bambini ha progettato e realizzato in meno di due mesi la mensa antisismica per la nuova scuola primaria di Cittareale. Usufruiranno dei pasti i bambini della scuola dell'Infanzia, della Primaria, gli insegnanti e anche alcuni impiegati ed esercenti che si sono trasferiti in zona dopo il sisma. Ci sarà anche un servizio di consegna pasti a domicilio per gli anziani.

Cento pasti al giorno, per studenti e insegnanti scuola d’infanzia e della scuola primaria di Cittareale. La nuova struttura, progettata da Fondazione Mission Bambini in accordo con l’amministrazione comunale e con il MIUR è stata inaugurata oggi pomeriggio, a completamento della scuola primaria ricostruita dopo il terremoto. La nuova mensa antisismica con cucina industriale è stata realizzata da Fondazione Mission Bambini: finalmente i bambini potranno pranzare in loco e riprendere le attività scolastiche nel pomeriggio mentre fino ad oggi dovevano fare rientro a casa per il pasto senza di fatto poter più rientrare a scuola per il pomeriggio, a causa delle grandi distanze che separano Cittareale dalle sue 23 frazioni.

«Il mio messaggio è rivolto innanzitutto ai bambini e alle famiglie di Cittareale», ha dichiarato Goffredo Modena Presidente di Mission Bambini, «la struttura che inauguriamo oggi rappresenta un nuovo concreto segno di vicinanza alle comunità colpite dal terremoto e un nuovo importante passo verso la normalità: i bambini potranno finalmente riprendere a frequentare la scuola a tempo pieno. Per me personalmente è una grande soddisfazione essere qui oggi, dopo quanto già fatto dalla nostra Fondazione a Norcia, dove a fine dicembre abbiamo inaugurato la nuova scuola per l’infanzia».

La mensa è un prefabbricato in legno lamellare di 144 metri quadrati ed è stata costruita in meno di due mesi: ha 60 posti a sedere e la nuova cucina, attrezzata industrialmente, sarà in grado di fornire oltre 100 pasti al giorno. Per questo potranno usufruire dei pasti non solo i 40 bambini che frequentano la scuola di Cittareale, ma anche gli insegnanti e i dipendenti di alcuni uffici comunali e di esercizi commerciali sorti nelle vicinanze sempre a seguito del sisma. È previsto anche un servizio di consegna pasti a domicilio per alcuni anziani residenti nella zona. Insieme a Mission Bambini hanno contribuito alla realizzazione della mensa diverse realtà: l’Associazione Gruppo Volontari della Brianza, che ha contribuito alla progettazione e realizzazione dell’opera e che fornirà gli arredi per la mensa; le aziende principali donatrici, FinecoBank, Ford Fund, Sella Gestioni, FARO Club e i suoi Partners, Penny Market; le altre aziende e associazioni che hanno contribuito, Clifford Chance, Keysight Technologies Italy, Quochi di Quore, QBE Insurance (Europe) Limited, Linklaters, TNT Italy, Cuore Fratello onlus. L’ing. Antonio Masci, Erre.gi Costruzioni, R.S. Costruzioni e Restauri srl hanno invece dato un controbuto nella realizzazione del progetto.

«Grazie alla solidarietà della Fondazione Mission Bambini e delle altre associazioni e aziende sostenitrici – ha dichiarato il Sindaco di Cittareale Francesco Nelli - oggi possiamo inaugurare la mensa della scuola dei bambini di Cittareale e dei comuni limitrofi. Abbiamo dotato la scuola di una mensa antisismica che completa il nostro progetto. La collaborazione con il Ministero Istruzione Università e Ricerca, con il Dipartimento Protezione Civile e con la Regione Lazio ha reso possibile questo straordinario risultato. A Cittareale ci siamo immediatamente rimboccati le maniche: la nostra precisa volontà è stata quella di ripartire subito e definire le linee guida del nostro futuro». Alla cerimonia di inaugurazione, svoltasi durante in mattinata in località Ricci, oltre ai bambini della Scuola d’infanzia e Primaria e alle loro famiglie, sono intervenuti Francesco Nelli, sindaco di Cittareale, Goffredo Modena, presidente di Mission Bambini, Umberto Bonacina del Gruppo Volontari della Brianza, Piero Pisoni, direttore del personale di Penny Market Italia, Serena Virgadamo, del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, Maria Rita Pitoni, dirigente scolastico dell’Istituto Omnicomprensivo di Amatrice. Per rivivere sui social l’evento, c’è l’hashtag #INSIEMEperilcentro.

Contenuti correlati