Minori MNA Migranti Foto Di © Danilo Balducci:Sintesi
Migranti

Più di mille italiani pronti ad essere tutori di un minore non accompagnato

11 Settembre Set 2017 1215 11 settembre 2017
  • ...

Il numero è parziale e in divenire, ma già più di 1.100 persone hanno dato disponibilità a diventare tutore volontario di uno dei 17mila minori non accompagnati presenti in Italia. In tutte le regioni è ora possibile iscriversi ai percorsi formativi. Ecco l'elenco completo dei bandi, regione per regione

Sono quasi mille e cento le persone che già si sono candidate a diventare tutore volontario di un minore non accompagnato. Circa trecento persone hanno dato la lorodisponibilità in Lazio, 250 in Campania, 200 in Lombardia, 60 in Toscana, 60 a Bolzano, una cinquantina in Sardegna, Liguria e nella sola città di Palermo, 20 in Abruzzo, 16 in Basilicata e 6 in Molise. L'Emilia Romagna, che ha pubblicato l'avviso di selezione a fine agosto, aveva comunque già raccolto una cinquantina di adesioni. Dopo il corso di formazione previsto, ciascuno di loro accompagnerà i percorsi in Italia di un ragazzo straniero solo, come Roberta e Patrizia, la cui esperienza abbiamo raccontato nei giorni scorsi. A questi mille e cento volontari vanno aggiunte le persone che già stanno svolgendno il ruolo di tutore volontario, nelle regioni che avevano anticipato la legge Zampa e già prevedevano un albo di tutori volontari. Una novità partita in piena stagione estiva, con numeri che a settembre si auspica possano aumentare, anche grazie a una campagna di comunicazione per far conoscere questa possibilità: in Italia sono oltre 17mila i minori stranieri non accompagnati.

Prende forma la mappa dell'Italia solidale: «non c'è solo chi soffia sul vento dell'intolleranza, dell'esclusione, del 'mandiamoli tutti a casa', del populismo, c'è anche un'Italia di cui non parla nessuno, che magari non trova spazio sui giornali. Un'Italia vitale, silenziosa e solidale», ha detto nei giorni scorsi il portavoce di Unicef Italia, Andrea Iacomini: «centinaia di persone, uomini e donne, che in questo momento nel nostro Paese si stanno mettendo silenziosamente in fila per depositare la domanda come tutor volontari per i minori non accompagnati, come previsto dalla legge Zampa, che in alcune zone si sta attestando su cifre davvero importanti. È un bellissimo segnale, una risposta silenziosa ma concreta su un tema strategico come quello dell'inclusione sociale».

Nelle scorse settimane abbiamo dato notizia degli avvisi pubblicati dai vari garanti regionali. Ora il quadro è completo: Veneto, Sicilia e provincia autonoma di Trento, che non hanno pubblicato un nuovo bando, hanno comuqnue già elenchi di volontari e una procedura avviata di formazione e selezione. Ecco un riepilogo completo di tutti i bandi pubblicati, regione per regione, per chi volesse presentare domanda. Qui invece le FAQ predisposte dalla Garante Nazionale per l'Infanzia e l'Adolescenza.

Regione BASILICATA
È stato attivato un percorso di selezione e formazione per 50 tutori legali volontari di minori stranieri non accompagnati. La domanda di partecipazione per il primo corso di formazione dovrà essere entro le ore 23.59 del giorno 30 settembre 2017. Qui l'avviso e le informazioni.

Regione CALABRIA
La Calabria ha il suo bando, senza data di scadenza, per la selezione dei tutori volontari. Il bando di questa regione specifica che «il Garante potrà validare la formazione degli aspiranti tutori volontari anche se portata a termine in una regione o provincia autonoma diversa da quella della residenza anagrafica in cui si chiede l’iscrizione».

Regione CAMPANIA
Il bando non ha scandeza (qui il testo) e quasi 250 persone hanno già dato la propria disponibilità. Il primo corso parte il 18 settembre, per 25 candidati.

Regione EMILIA ROMAGNA
Ha pubblicato l'avviso pubblico il 30 agosto (qui le informazioni e il testo). I tutori volontari per minori d’età già che già la Regione aveva, sono inseriti automaticamente all’interno dell’elenco dei tutori volontari per minori non accompagnati.

Regione FRIULI VENEZIA GIULIA
Pubblicato il 2 agosto, a questo link il bando.

Regione LAZIO
È uno dei primi avvisi pubblicati, a giugno. «Vorrei sottolineare l’entusiasmo con il quale i cittadini hanno aderito a questa iniziativa, considerando che la partecipazione è volontaria e gratuita ci troviamo di fronte ad una grande dimostrazione di solidarietà e senso civico dei cittadini», ha sottolineato il Garante Jacopo Marzetti.

Regione LIGURIA
Qui l'avviso e il modello per presentare istanza.

Regione LOMBARDIA
Ecco il testo dell'avviso.

Regione MARCHE
Scadeva oggi alle 12 il termine per presentare domanda, ma già da giorni è stato raggiunto il numero massimo dei posti disponibili per la partecipazione al percorso formativo per tutori volontari. Tutte le domande di iscrizione pervenute nei termini saranno accettate con riserva e si valuterà la possibilità di estendere la partecipazione al corso ad un numero di iscritti maggiore rispetto a quello previsto. Il corso si svolgerà fra settembre e ottobre e l'elenco dei tutori volontaru verrà trasmesso entro il 30 ottobre al Tribunale per i minorenni della Regione Marche.

Regione PIEMONTE
Il bando è stato pubblicato in luglio (qui), con una serie di eventi che hanno presentato la figura e i compiti del tutore volontario di minore non accompagnato, presentato come "genitorialità sociale". Qui sotto il video della Garante regionale per l'infanzia e l'adolescenza, Rita Turino.

Regione PUGLIA
Il nuovo Garante, Ludovico Abbaticchio, ha comunicato che «è in corso un approfondimento tra la Regione Puglia e le Autorità Giudiziarie competenti, mirato a ricercare misure efficaci necessarie a garantire ogni forma di tutela dei MSNA che approdano sulle coste pugliesi. Al termine di tale disamina l'ufficio avvierà il bando previsto dalla Legge n. 47 per le attività di formazione per i tutori legali volontari. Anche la regione Puglia ha già dei tutori legali volontari per i minori.

Regione SICILIA
Luigi Bordonaro, il primo Garante regionale nominato in Sicilia, sta lavorando al bando regionale: la Sicilia da sola ha 7mila minori non accompagnati dei 17mila presenti in Italia. Diverse città hanno elenchi propri, in particolare Palermo, che da giugno ha 54 tutori volontari attivi secondo le modalità previste dalla legge Zampa.

Regione UMBRIA
Avviso pubblicato il 13 luglio. Il termine per la presentazione della domanda è il 30 settembre 2017.

Provincia Autonoma di BOLZANO
Una prima edizione del corso si è già tenuta, il prossimo 30 settembre ce ne sarà un secondo, la scadenza per la presentazione della domanda è il 23 settembre 2017.

Regione ABRUZZO, MOLISE, TOSCANA e SARDEGNA
Il bando per la selezione di tutori volontari in queste regioni, che non hanno un Garante Regionale, è stato pubblicato dalla Autorità Garante Nazionale per l'Infanzia e l'Adolescenza (qui l'avviso pubblico). Per la prima edizione del corso di formazione, la domanda di partecipazione va inoltrata entro il 30 settembre 2017: le domande pervenute successivamente sono tenute in considerazione per l’avvio di successive edizioni del corso di formazione. Nel frattempo Leontina Lanciano è stata nominata Garante per la regione Molise.

Regione VALLE D'AOSTA
Sarà il Garante della Regione Piemonte a seguire la selezione e formazione dei tutori volontari della Valle d'Aosta.

Foto di © Danilo Balducci/Sintesi

Contenuti correlati