Kira Auf Der Heide 475623 Unsplash
Natale 2018

Tanti regali “buoni” last minute e solidali

17 Dicembre Dic 2018 1717 17 dicembre 2018
  • ...

A pochi giorni da Natale c’è ancora tempo per fare un dono che non fa felice solo chi lo riceve, ma che rende possibili progetti di cooperazione, cure domiciliari e tante attività a favore di bambini e adulti in difficoltà. Dopo mercatini e banchetti (che non sono finiti) ci sono ancora tante occasioni. Qui una rassegna delle proposte che potrete trovare online e non solo

Ci sono delle persone previdenti che ai regali di Natale iniziano a pensare al ritorno dalle ferie. Le luminarie, le vetrine scintillanti e le pubblicità natalizie iniziano ad affollare gli spot a novembre ed è quello il momento in cui moltissime persone si accorgono che le feste sono sempre più vicine e la corsa al regalo diventa frenetica. Anche la propensione a donare cresce con l’avvicinarsi del 25 dicembre, si dice che con il clima natalizio si è “tutti più buoni” ed è un’occasione che le associazioni cercano di non lasciarsi sfuggire. Ecco la ragione per cui da metà novembre al 24 dicembre crescono le campagne e le occasioni per donare, anche solo pochi euro… Non è un caso che alcune catene ospitano i volontari che realizzano i pacchetti regalo. Una modalità scelta per esempio da Coopi negli store Coin, Librerie Coop, Libraccio, Beauty Star e altri punti vendita dove fino al 24 dicembre sono attivi gli impacchettatori che raccolgono fondi a favore dei bambini in Iraq e Niger. Anche i volontari del Cesvi, per il quarto anno sono presenti in 80 Mondadori Store delle principali città italiane per realizzare pacchetti regalo. Con una piccola offerta si potrà dare un contributo per i bambini accolti nella Casa del Sorriso di Cesvi ad Harare, in Zimbabwe (il lancio con Alessio Boni a Milano).

Le onlus offrono la possibilità di contribuire ai loro progetti attraverso oggetti e idee regalo ogni ano diverse. Per esempio la Lega del Filo d’Oro tra le novità del Natale 2018 propone per i più piccoli un Libro tattile (nella foto - donazione minima 12,50 euro), mentre per gli sportivi e i globetrotter c’è una borraccia disponibile nei colori azzurro o fucsia (da 7,50 euro). Ci sono anche un prezioso angioletto in ceramica da appendere all’albero di Natale (donazione minima 12,00 euro) o il kit scuola, composto da 2 quaderni e una confezione di matite della Lega del Filo d’Oro oppure il memo kit, con un blocchetto porta post-it e segna-pagina, con una donazione minima di 10 euro si possono avere la tazza per la colazioneche recita una nota citazione di Helen Keller “Le cose migliori e più belle della vita non possono essere né viste, né toccate. Devono essere sentite con il cuore”, o un set di formine da pasticceria a forma di cuore per i vostri biscotti natalizi. I fondi raccolti contribuiranno alla costruzione del secondo lotto del nuovo Centro nazionale della Lega del Filo d’Oro. Per conoscere tutte le proposte momenti.legafilodoro.it.

Proposte a tema cibo sono quelle che arrivano da Mission Bambini, come “Io me la squaglio” (nella foto), un’originale confezione contenente un cucchiaino di legno inserito in un cubetto di cioccolato ai vari gusti: mescolandolo in una tazza di latte caldo è possibile ottenere in modo semplice e veloce una squisita cioccolata (donazione minima: 5 euro), c’è poi il “Xmas Survival Kit”: ogni box contiene: 1 preparato per cookies con confetti di cioccolato e farina di grano Senatore Cappelli, 1 preparato per una cioccolata calda fondente per due persone, 2 stampini per biscotti in silicone(donazione minima: 20 euro). Per info e acquisto basta mandare una mail a: natale@missionbambini.org. E per i ritardari ci sono sempre i doni virtuali ma solidali

Airc – Associazione italiana ricerca sul cancro ha raccolto sul sito Lasciaunsegno.it una serie di idee regalo che hanno l’obiettivo di dare nuova forza alla ricerca sui tumori pediatrici e renderli sempre più curabili, tra le proposte mug in ceramica, palline natalizie e messaggi di auguri con matitone triangolare, non mancano poi i cioccolatini della ricerca in confezione natalizia (offerte da 5 a 10 euro).

Gli oggetti proposti sul sito di e-shopping di Anffas sotto la categoria “Natale solidale 2018” sono creazioni natalizie uniche realizzate dalle persone con disabilità intellettive e disturbi del neurosviluppo delle strutture Anffas aderenti all'iniziativa.
Tutti i prodotti sono pensati per promuovere la conoscenza delle potenzialità delle persone con disabilità, nonché delle attività lavorative e di socializzazione. Le creazioni presenti sulla piattaformainoltre, rappresentano la prova che, adeguatamente supportate, le persone con disabilità intellettive riescono a esprimere le loro straordinarie capacità e potenzialità, anche in campo artigianale ed artistico

Cioccolatini in confezione regalo, panettoni e tisane, ma anche gioielli creati ad hoc, come tazze zainetti e calendari, fanno parte delle proposte del catalogo online di Fondazione Arché all’indirizzo arche.it/natale ordinare è semplice, basta scrivere a natale@arche.it.
Online anche il catalogo di Natale di Fondazione Francesca Rava – Nph Italia che offre prodotti alimentari, confezioni regalo e oggettistica natalizia e non. Oltre che sul web con prenotazione via email i doni possono essere scelti anche allo Spazio Fondazione di viale Premuda, 38/a (ore 10 -18) a Milano.
Rimane aperta fino a domenica 23 dicembre, tutti i giorni dalle ore 10 alle 19, nella nuova sede di via Villa della Regina 9/D a Torino, con tante idee regalo, oggetti di design e per la casa, prodotti alimentari di qualità la Bottega Paideia. Tutte le donazioni raccolte saranno interamente destinate alle attività dedicate alle famiglie con bambini con disabilità al Centro Paideia.

Tante le proposte di Aisla nel suo negozio solidale (https://www.negoziosolidaleaisla.it/3-natale ) dai panettoni alle bottiglie di vino e diversi prodotti gastronomici e gourmet, occorre affrettarsi anche perché alcuni sono già “sold-out”.
Dopo le Stelle di Natale Ail l’Associaizione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma alla pagina speciale Natale propone le creazioni “Cruciani per Ail”, come pure kit natalizi e altri oggetti con l’obiettivo di sostenere le cure domiciliari.

Panettoni, biscotti a forma di cuore (nella foto i biscotti cuoricino) e ancora agendine e calendari 2019 sono tra i regali proposti da Ciai – Centro italiano aiuta all’infanzia nel suo catalogo natalizio, ma non mancano i regali solidali che trasformano il dono in caprette, mucche, galline, ma anche quaderni, libri e
altro materiale scolastico oppure in kit sanitari.


Regali solidali, come pure il sostegno a distanza sono invece le proposte di alcune ong come Save th Children che propone doni quali “set parto” (aiuta una neomamma e garantisce al suo piccolo di sopravvivere al primo giorno di vita), latte e cibo terapeutici, vaccini, filtri per l’acqua. “Tutti i bambini a Natale aspettano un regalo” è lo slogan scelto per quest’anno da Sos Villaggi dei Bambini Italia che propone donazioni che si trasformeranno in vaccini, pasti caldi, latte oppure un anno di sostegno a distanza per un bambino. Anche ActionAid invita a sostenere a distanza un piccolo del Sud del mondo per regalargli un futuro . Il sostegno a distanza è anche la proposta di WeWorld, un modo per donare a chi si ama un’emozione unica che permetterà a un piccolo del sud del mondo di crescere sano e forte.
Regali solidali ma non solo per Amref che propone sia kit nascite sia una serie di gadget dalle magliette ai presepi artigianali.

Il periodo natalizio segna anche l’avvio della Campagna Tende di Avsi: quest’anno dal titolo “Sotto lo stesso cielo” l’ong raccoglie fondi per progetti in Siria, Brasile-Venezuela, Kenya-Burundi e Italia grazie a migliaia di iniziative in Italia e non solo (vedi news).
Insomma, le proposte sono tante e per tutte le tasche e ognuna di loro fa doppiamente bene: alla persona cui è indirizzato il pensiero/regalo natalizio e alle cause sostenute dalle onlus. Ma in fondo rendono felice anche chi fa il dono.

In apertura photo by Kira auf der Heide on Unsplash

Contenuti correlati