Jessica Lewis 623895 Unsplash
Scuola

Alunni stranieri: dopo due anni, le graduatorie del PON ancora non ci sono

27 Maggio Mag 2019 1254 27 maggio 2019
  • ...

Due anni fa, il 27 aprile 2017, il Miur ha chiamato le scuole a presentare progetti per l'integrazione e l'accoglienza degli alunni stranieri, da finanziare con i fondi europei. Arrivarono più di 2mila progetti. Ma di quel PON - unico - non si sa più nulla. Perché?

Un quesito Vita l’avrebbe: che fine ha fatto il PON “Integrazione e accoglienza”? Perché di tutti gli avvisi PON questo è l’unico che si è perso nel nulla. Per tutti gli altri i progetti presentati dalle scuole sono stati valutati, le graduatorie sono state pubblicate e i progetti sono in atto. Per alcuni temi addirittura sono già stati sbloccati i progetti relativi alla seconda edizione del bando, pubblicato nel 2018. Tutto va avanti, tutti tranne lui. Del PON Integrazione e accoglienza - e solo di questo - invece non si è più saputo nulle e con lui si sono fermati i 2.326 progetti presentati dalle scuole.

L’avviso - 50 milioni di euro - era stato pubblicato due anni fa, il 27 aprile 2017, con scadenza 17 luglio 2017. Le scuole con questo bando potevano presentare progetti per «valorizzare le differenze, promuovere l’integrazione, il dialogo interreligioso e interculturale, al fine di costruire una maggiore coesione sociale», attraverso «azioni finalizzate a ridurre il fallimento formativo e la dispersione scolastica» degli alunni con cittadinanza non italiana, ma anche con «una formazione generale sul fenomeno delle migrazioni (dal punto di vista storico, geografico, politico), sulle culture e sulle religioni» e «attività ed esperienze tese a sviluppare competenze interculturali, comunicative, linguistiche utili nei percorsi di accoglienza e integrazione». Nella convinzione - recita l’avviso - che «dipendono anche dalla scuola la velocità e la profondità dell’integrazione» e che «dipende dagli esiti dell’esperienza scolastica la possibilità di un Paese di contare, per il suo sviluppo economico e civile, anche sulle intelligenze e sui talenti dei “nuovi italiani”».

A novembre il Miur ci aveva fornito il dato dei 2.326 progetti presentati, rassicurandoci che «l’avviso è in valutazione. I progetti sono complessi, in quanto molti sono progetti di rete fra scuole». Da allora nessuna novità è arrivata. Il 30 maggio a Genova ci sarà un seminario dal titolo “A che punto siamo con il PON Per la Scuola 2014-2020?". Fra i loghi della locandina c’è anche quel puzzle sul fondo rosso che rappresenta il PON “Integrazione e accoglienza”. Nel pomeriggio è previsto uno spazio per i quesiti. Il nostro è questo: dove sono finite le graduatorie del PON Integrazione e accoglienza? Perché questi tempi lunghissimi? E perché proprio e soltanto su questo tema?

Photo Unsplash

Contenuti correlati