School Helmut H
#Covid19

Nasce Materawelfare, piattaforma di servizi educativi

19 Marzo Mar 2020 0922 19 marzo 2020
  • ...

Il Gruppo cooperativo Cgm e Moving in questi tempi di emergenza coronavirus hanno messo a disposizione della comunità la loro esperienza maturata in ambito di welfare aziendale. Dopo Biellawelfare, con la rete di cooperative del consorzio la Città Essenziale di Matera danno vita a uno spazio virtuale dedicato alla fascia d’età 0-13 anni

La grande emergenza che stiamo vivendo ha modificato in modo repentino la quotidianità obbligando i cittadini ad assumere stili di vita che richiedono nuovi modelli di protezione sociale. La chiusura momentanea delle scuole e degli asili, unita alle forme di lavoro agile e di smart working per i genitori rendono molto più difficile e complessa la gestione della quotidianità.

Per questo Gruppo Cooperativo Cgm e Moving, hanno messo a servizio della comunità la loro esperienza maturata in ambito di welfare aziendale sviluppando piattaforme personalizzate di servizi alla persona, prima con il Consorzio Il Filo da Tessere di Biella (qui la news) e ora insieme alla rete di cooperative del Consorzio La Città Essenziale di Matera. Un segnale positivo dell’Italia cooperativa che nell’emergenza è stata in grado di riorganizzarsi e offrire una risposta adeguata ai nuovi bisogni.

La piattaforma materawelfare, realizzata insieme al Consorzio La Città Essenziale, racchiude una selezione di servizi educativi dedicati alla fascia di età 0-13 anni attivati dalle cooperative che operano sul territorio.
Un vero e proprio spazio virtuale dove le famiglie possono acquistare online servizi capaci di rispondere ai nuovi bisogni emersi e di garantire una continuità al percorso formativo e di crescita dei bambini. Una piattaforma costruita intorno alle esigenze delle persone che abitano il territorio e che nel breve periodo sarà potenziata con ulteriori servizi al cittadino. Non si tratta soltanto di un'infrastruttura tecnologica, ma di un'infrastruttura anche sociale perché gestita da imprese comunitarie radicate e conosciute localmente e con le quali è facile mettersi in relazione.
«È in occasioni come queste che occorre rinnovare ancora di più la mission delle imprese sociali, prendersi cura delle persone e delle comunità, con la capacità di plasmare gli interventi sulla base dei nuovi bisogni, anche dei più improvvisi e inaspettati, ai quali temporaneamente non è possibile rispondere attraverso le modalità tradizionali, ma solo mettendo in campo capacità innovativa e creatività», dichiara il presidente Cgm Giuseppe Bruno.

I servizi sono stati modificati sia nei contenuti che nelle modalità di acquisto ed erogazione per poter rispondere alle nuove esigenze e secondo le modalità stabilite dalle autorità. Si tratta quindi di prestazioni a distanza oppure, laddove possibile, a domicilio. I prezzi, inoltre, sono stati il più possibile calmierati per garantire la massima accessibilità a tutte le fasce di reddito e sono eventualmente rimborsabili secondo le modalità stabilite dai decreti emanati o in corso di emanazione da parte del Governo nazionale.

Al centro di questa operazione, oltre alla prossimità, è in primo piano anche la qualità dei servizi, che rimane requisito centrale per tutta l’offerta di welfare che Cgm mette a disposizione in piattaforma e che viene certificata grazie alle direttive della prassi tecnica sui servizi alla persona, di cui Cgm si è fatto promotore insieme a Uni.

Grazie a un layout intuitivo è possibile navigare tra i vari servizi offerti, trovare quello più indicato e perfezionare l'acquisto direttamente con carta di credito o pagamento digitale.
All’interno della piattaforma, in continua espansione, è possibile scegliere tra diversi servizi dedicati all’educazione: dalle attività didattico-creative in remoto per assicurare ai più piccoli e ai genitori un sostegno continuo nel percorso di crescita, all'affiancamento dei bambini in età infantile e sostegno organizzativo alle famiglie presso il proprio domicilio, nella misura in cui le disposizione del Governo a fronte dell'emergenza Covid19 lo consentano con gli opportuni accorgimenti igienici e dispositivi di protezione. Tra le offerte educative è presente anche la didattica in lingua inglese con la collaborazione della British School Matera e laboratori audio-visivi e interattivi volti a stimolare la capacità creativa dei bambini.

Per i cittadini e le famiglie è disponibile un numero verde di orientamento ai servizi: 800134963

In apertura foto di Helmut H. Kroiss from Pixabay

Contenuti correlati