Covid 19 Pixabay
#Covid19

Parola d'ordine: "Diffondiamo la solidarietà non il virus"

22 Aprile Apr 2020 1359 22 aprile 2020
  • ...

Lanciata su GoFundMe una campagna di crowdfunding che ha l’obiettivo di sostenere sia le Asl di Piemonte e Valle d’Aosta sia le mense solidali, in prima linea nella gestione dell’emergenza in corso, ma che, si sottolinea nel messaggio di lancio dell’iniziativa, “rischiano di passare inosservate nella catena degli aiuti”. L'obiettivo è ambizioso: raccogliere un milione di euro

C’è il messaggio della cantante Silvia Mezzanotte che ha aderito alla campagna e al suo obiettivo di raggiungere la cifra di 1 milione di euro, ma soprattutto c’è un messaggio: “Diffondiamo la solidarietà non il virus”.
Sono queste le parole, infatti dell’appello lanciato da un’azienda piemontese, il Gruppo Marazzato, che ha come core business la sostenibilità dell'ambiente, ma che ora ha deciso che è il momento di dedicarsi al sostegno delle persone.

A lanciare l’azione di crowdfunding su GoFundMe è Carlo Marazzato che spiega nel lanciare l'iniziativa che vede tra i destinatari sia chi si occupa della salute nei territori piemontesi sia chi invece continua a preoccuparsi dei più poveri: «In questo momento di emergenza Coronavirus vogliamo aiutare e ringraziare chi è in prima linea anche se lontano dai riflettori: le realtà più periferiche di Piemonte e Valle d’Aosta che lottano per garantire anche i più basilari servizi di assistenza. Destinatari della raccolta sono le Asl di Alessandria, Aosta, Biella, Ivrea, Novara, Vercelli, e le AslTo5 per quanto concerne il Torinese. A loro destineremo il 90% dei proventi. Il restante 10% andrà alle mense solidali, in prima linea nella gestione dell’emergenza in corso, ma che rischiano di passare inosservate nella catena degli aiuti».

In particolare si tratta delle mense dei poveri: Mensa sociale dell’Associazione Don Luigi Longhi Onlus di Vercelli - Mensa sociale Tavola Amica della Caritas di Ivrea - Mensa sociale Tavola Amica della Caritas di Aosta - Mensa dei poveri di Torino del Cenacolo Eucaristico della Trasfigurazione Onlus di Don Adriano Gennari - Mensa sociale Tavola Amica della Caritas di Alessandria - Mensa sociale Il Pane Quotidiano di Biella - Mensa sociale dei Frati Cappuccini San Nazzaro della Costa di Novara.

Per garantire trasparenza è stato anche creato un Consiglio di garanzia (composto da: Domenico Carello, Emanuele Crozza, Matteo Fratini, Carlo e Mara Marazzato, Francesco Natalini, Maurizio Scandurra e Chicco Testa) che – si legge – “si occuperà di vigilare sulla distribuzione delle donazioni”.

All’appello si unisce anche il video musicale “Andrà tutto bene” parole e disegni di Roberto Amodè (che ha collaborato anche con il video musicale L’Albero – ne parliamo qui).


In apertura photo by fernando zhiminaicela from Pixabay

Contenuti correlati