LFO Malossi
Lega del Filo d'Oro

Il mondo in una mano: 32 posti per il Servizio Civile

19 Gennaio Gen 2021 1832 19 gennaio 2021
  • ...

Nei due progetti della Lega del Filo d'Oro al fianco delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali ci sono 32 posti per giovani dai 18 ai 29 anni. «Un’importante opportunità per vivere un’esperienza di solidarietà, che permetterà a chi ne farà parte di crescere e acquisire nuove competenze», dice Rossano Bartoli

«C’è poco da fare, la disabilità psicosensoriale “è un altro mondo” e questo anno di servizio civile me lo ha spalancato. Io ho scoperto che ci sto bene. Alla fine è facile dire di essere capaci di relazionarsi con “il diverso”, quando si resta con persone che tanto diverse da noi non sono. Qui è un’altra cosa. Qui non puoi fermarti a guardare l’altro per l’apparenza, per i suoi limiti, per come è esternamente; qui devi per forza andare a quello che le persone hanno dentro. E le conosci davvero». Alice non ha dubbi: il servizio civile alla Lega del Filo d’Oro le ha letteralmente cambiato la vita.

Il nuovo bando per il servizio civile offre a 32 giovani la stessa chance, nell’assistenza e riabilitazione delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. Sono due i progetti di Lega del Filo d’Oro approvati nel bando, “Amici Speciali” e “Il mondo in una mano”, inseriti in un più ampio programma in partnership con la Fondazione Don Carlo Gnocchi e la Fondazione Sacra Famiglia: tre realtà che insieme hanno presentato il programma “Gli altri siamo noi” costituito da ben 9 progetti.

I 32 volontari saranno da inserire presso i Centri Residenziali e i Servizi Territoriali di Lesmo (MB), Modena, Osimo (AN), Molfetta (BA) e Termini Imerese (PA) e le Sedi Territoriali di Padova, Roma e Napoli. Per candidarsi basta avere un’età compresa tra i 18 e i 29 anni non compiuti alla data di presentazione della domanda, un diploma di scuola media superiore e la patente di guida B. La domanda di partecipazione deve essere inviata entro e non oltre le ore 14.00 di lunedì 15 febbraio alla Lega del Filo d’Oro collegandosi alla piattaforma DOL all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it previa identificazione con SPID con un livello di sicurezza 2. Nel caso non si avesse disponibilità di acquisire lo SPID, i candidati potranno accedere alla piattaforma DOL richiedendo direttamente le credenziali al Dipartimento per le politiche giovanili.

«Il servizio civile presso la Lega del Filo d’Oro rappresenta un’importante opportunità per vivere un’esperienza di solidarietà, che permetterà a chi ne farà parte di crescere e acquisire nuove competenze», ha dichiarato Rossano Bartoli, Presidente della Lega del Filo d’Oro. I volontari «avranno la possibilità di operare in una Organizzazione punto di riferimento in Italia per le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali, aiutandole ad uscire dal loro isolamento».

Nello specifico, per il progetto “Amici Speciali” i giovani in servizio civile si occuperanno di favorire l’autonomia e la partecipazione degli utenti della Lega del Filo d’Oro nelle attività educative giornaliere, nei laboratori occupazionali, nelle attività ludico-ricreative, oltre che nelle uscite per effettuare passeggiate, attività motorie o visite.

Nel progetto “Il mondo in una mano” i volontari selezionati affiancheranno gli operatori della Fondazione nelle uscite socio-ricreative, nei soggiorni vacanza, nelle diverse attività occupazionali, oltre che nel servizio di “persona di contatto” fondamentale per seguire costantemente gli utenti in un rapporto diretto e personale.

Il Servizio Civile Universale ha una durata di 12 mesi e i volontari riceveranno un assegno mensile di 439,50 euro. Per maggiori informazioni consultare il sito www.legadelfilodoro.it, oppure contattare il settore Attività Associative e Volontariato, al numero 071.7245302 o all’indirizzo e-mail aav@legadelfilodoro.it.

Contenuti correlati