Fondazioni

A Novara la prima tappa di “Looking 4”, il tour partecipato di Fondazione Cariplo

1 Giugno Giu 2022 1445 01 giugno 2022

Gian Carlo Blangiardo (Istat) e lo scrittore Alessandro Baricco saranno i primi ospiti del percorso partecipativo promosso da Fondazione Cariplo che prende il via mercoledì 8 giugno nella bella cornice del Teatro Coccia. Si parte con un focus sulla sfida demografica, il benessere delle persone e l’accoglienza per un nuovo patto di comunità. Protagonisti indiscussi di questa giornata così come delle prossime: il territorio e le sue esigenze

  • ...
Gian Carlo Blangiardo Istat
  • ...

Gian Carlo Blangiardo (Istat) e lo scrittore Alessandro Baricco saranno i primi ospiti del percorso partecipativo promosso da Fondazione Cariplo che prende il via mercoledì 8 giugno nella bella cornice del Teatro Coccia. Si parte con un focus sulla sfida demografica, il benessere delle persone e l’accoglienza per un nuovo patto di comunità. Protagonisti indiscussi di questa giornata così come delle prossime: il territorio e le sue esigenze

Sarà il Teatro Coccia di Novara a ospitare, mercoledì 8 giugno, la prima tappa di Looking 4 (looking4.fondazionecariplo.it), il progetto promosso da Fondazione Cariplo in occasione dei 30 anni di attività. La giornata affronterà da più punti di vista il problema demografico e i connessi servizi alla persona con un susseguirsi di riflessioni, esperienze e confronti. Si scriveranno così le prime pagine dell’atlante dei bisogni e delle risorse delle comunità di domani, a partire dal quale la Fondazione intende proseguire nelle sue molteplici e importanti attività di promozione sociale.

Ad introdurci ai lavori della prima tappa, a cui seguiranno, sempre nel mese di giugno, quelle di Cernobbio, Brescia e Pavia, è Davide Maggi, presidente della Fondazione Comunitaria di Novara e membro del Cda di Fondazione Cariplo: «Il percorso organizzato per celebrare i 30 anni di Fondazione Cariplo rappresenta un bel momento di condivisione per il nostro territorio. Non è però un evento solo novarese, sarebbe davvero bello, infatti, che vi partecipassero anche persone che provengono da territori vicini. È un’occasione importante. Ascolteremo le voci e lavoreremo insieme a chi sarà presente. Il desiderio è poter unire persone che provengono da ambiti e di età diverse: dal non profit, alle aziende, le istituzioni fino a chi lavora sul campo, affrontando i problemi che riguardano i nostri anziani, i nostri giovani, i bambini e gli adulti. I problemi riguardano tutti».

Proprio per questo la giornata si intitola: “L’età giusta a tutte le età - Sfide demografiche, benessere delle persone, accoglienza, patto di comunità”. Ricostruire i legami, unire le generazioni, questa è la sfida che ciascuno di noi può lanciare e al tempo stesso raccogliere e proprio con questo spirito l’incontro è aperto a tutti coloro che si sentono coinvolti: «Ci auguriamo che molti rispondano a questo appello con la loro presenza l’8 giugno, la voglia e la disponibilità di mettersi in gioco e dare il proprio contributo ai tavoli di lavoro. Fondazione Cariplo ha fortemente voluto avviare un percorso partecipativo per raccogliere il pensiero di chi vive sui territori», rilancia Maggi.

La giornata sarà aperta dall’intervento del Presidente ISTAT, Gian Carlo Blangiardo, con i successivi interventi sui tre temi di Ageing, Povertà e Abitare.

Seguirà un light lunch curato da OlindaCatering dell’Associazione Olinda Onlus, che offre opportunità a persone con problemi di salute mentale di avvicinarsi e inserirsi nel mondo del lavoro; allo stesso tempo sostiene piccole aziende e produttori locali, utilizzando solo prodotti in Mater-Bi, bioplastica biodegradabile e computabile di Ecozema.

A partire dalle 14, al via i sei tavoli di lavoro che, fino alle ore 16, si occuperanno di: crisi demografica; povertà; inclusione sociale e inserimento al lavoro; welfare state e welfare di comunità; abitare e accoglienza; welfare di precisione.

Nel corso della giornata, un saluto speciale ai partecipanti arriverà da Alessandro Baricco, scrittore, giornalista, drammaturgo, saggista e fondatore della Scuola Holden.

Il percorso di Looking4 ha lo scopo di aiutare a costruire il futuro, ma il tema della prima giornata di Looking4 è di stretta attualità e operatività per Fondazione Cariplo, che ha appena lanciato un nuovo bando “Welfare in Ageing” per far fronte ai bisogni degli anziani e delle loro famiglie, con risorse importanti pari a 5,5, milioni di euro. La presentazione on line del Bando è in programma, lunedì 6 giugno alle ore 10, con la partecipazione di Giovanni Fosti Presidente Fondazione Cariplo e Francesco Candeloro Billari, professore di Demografia all’Università Bocconi, nonché co-autore dei quaderni.

Contenuti correlati