Paolo Manzo

Latinos

Accadde oggi in America Latina

6 Settembre Set 2010 0046 05 settembre 2010
  • ...

1) CILE: ANCHE UN BIMBO MAPUCHE IN SCIOPERO DELLA FAME. SCENDE IN CAMPO LA CHIESA Si chiama José Antonio Ñirripil Pérez il ragazzino di etnia Mapuche recluso nel carcere minorile de Chol-Chol che oggi ha annunciato l’inizio di uno sciopero della fame con una lettera indirizzata al presidente cileno Sebastian Pinera. “Lo faccio”, scive il giovane 13enne, “in appoggio ai miei fratelli Mapuche, ingiustamente incarcerati proprio come me a causa di una Legge antiterrorista dell’epoca di Pinochet e razzista. Lo faccio per oppormi alle ingiustizie sofferte dal mio popolo”. Sono 32 i Mapuche in sciopero della fame oramai da 54 giorni, 5 dei quali ricoverati d’urgenza in ospedale, per chiedere la smilitarizzazione delle loro comunità, la libertà di tutti i prigionieri politici Mapuche e la non applicazione della Legge Antiterrorista pinochettista nelle questioni di rivendicazione dei diritti indigeni. Emergenza

2) VENEZUELA: CONTINUA LO SCIOPERO DELLA FAME DEI CARCERATI Circa cinquemila detenuti stanno attuando lo sciopero della fame in tre carceri venezuelane come protesta per i maltrattamenti che subiscono, il sovraffollamento a cui sono costretti nelle celle e i ritardi dei processi contro di loro. Lo sciopero della fame è iniziato giovedì dai 3400 detenuti del penitenziario di Tocorón che ha una capacità massima, in teoria, per ospitarne 600 e si è esteso ieri ad altre due carceri. Da gennaio ad oggi gli omicidi di prigionieri sono stati 221. Emergenza/2