Paolo Manzo

Latinos

Accadde oggi in America Latina

9 Settembre Set 2010 0916 09 settembre 2010
  • ...

1) FIDEL: IL MODELLO ECONOMICO CUBANO? NON AL PASSO CON I TEMPI Fidel Castro parla per la prima volta sulla situazione di Cuba per dire che il “modello economico” socialista, introdotto da lui nel 1959, non è “più adatto''. Lo ha fatto in un'intervista al mensile statunitense The Atlantic quando il giornalista Jeffrey Goldberg gli ha chiesto se il modello economico di Cuba si potesse ancora esportare in altri paesi. Fidel anticastrista?

2) MESSICO: DI FOSSA IN FOSSA Due fosse comuni con 37 cadaveri sono state scoperte dalla Polizia nello stato messiCano di Morelos. Le sepolture si trovano tra Tlaltizapan e Puente de Ixtla e sono state scoperte grazie alla indicazioni date da Mauro González detto 'El Coyote', luogotenente de Edgar Valdez “La Barbie”, il boss della droga arrestato il 30 agosto scorso. Contemporaneamente il segretario di Stato Usa, Hillary Clinton, ha lanciato un nuovo allarme sull'incremento del narcotraffico in Messico. "I cartelli della droga - ha detto - stanno dando sempre più segnali di insorgenza: sembra di essere ritornati alla Colombia di venti anni fa quando i narcos controllavano alcune parti del Paese". Immediate le reazioni polemiche messicane alle dichiarazioni della Clinton. Polemiche inutili.

3) MESSICO: ABORTO, 7 DONNE SCARCERATE GRAZIE A NUOVA LEGGE Sette donne, contadine povere e senza istruzione, condannate a pene tra i 25 e i 30 anni di prigione per aver abortito, sono state scarcerate grazie a una riforma del codice penale messicano. La vicenda è avvenuta nello stato di Guanajuato, nel centro del Messico, dove è entrata in vigore una attenuante del delitto di ''omicidio di familiari'' che ha ridotto da 35 a otto anni di carcere la pena per le donne che abortiscono. Civiltà

4) VENEZUELA: SU TWITTER INCITAVA ASSASSINO CHAVEZ, ARRESTATO INGEGNERE La Polizia venezuelana ha arrestato Jesus Majano, ingegnere della Corpoelec, l'Ente statale per l'energia elettrica, per aver incitato all'omicidio del presidente Hugo Chávez sul suo Twitter. Il messaggio sul social network mostrava la foto del presidente con ferite sul volto e spiegava come si poteva mettere in atto il suo assassinio. Idiozia online

5) CILE: SCIOPERO DELLA FAME INDIOS MAPUCHE. SI MOBILITA IL VESCOVO 'Bisogna fare qualcosa'. Questo l'accorato appello di Alejandro Goic, presidente dei vescovi cileni, per evitare la morte dei 34 indios mapuches che da 60 giorni effettuano lo sciopero della fame in diversi penitenziari del Paese in segno di protesta perché vengono giudicati secondo una legge antiterrorismo che risale ai tempi della dittatura di Pinochet. Gandhiani