Paolo Manzo

Latinos

Su Fox Brasil ridono di CR7, del Portogallo e sull'ex colonia assicurano: Cabral puzzava

23 Giugno Giu 2014 1726 23 giugno 2014
  • ...

“Il Portogallo si salva all’ultimo minuto” è il titolo del quotidiano O Globo che apre con una bella foto di Cristiano Ronaldo mentre, sempre pettinatissimo, corre attorniato da un nugolo di difensori statunitensi. È l’immagine simbolo di una squadra, quella degli ex colonialisti lusitani, che pur mantenendo chance minime di qualificazione, in Brasile è “sbertucciata” cordialmente da gran parte della popolazione verde-oro (esclusi i discendenti di portoghesi ça va sans dire) e letteralmente presa per i fondelli dai telecronisti locali. Ieri, ad esempio, quelli del secondo canale FOX dedicalo allo sport, dopo il 2 a 1 parziale degli Stati Uniti a parte un “Gooooool” urlato a tono triplo rispetto al provvisorio vantaggio lusitano, si sono soffermati per 10 minuti buoni su quanto puzzino i portoghesi sin dai tempi di Cabral e degli altri conquistadores.

A detta dei telecronisti quando arrivarono in Brasile da Lisbona “non si lavavano mica dopo mesi passati sulle caravelle” – e giù risate – “altro che aromi delle Indie” e giù battute su CR7, Cristiano Ronaldo che intanto inzuccava di testa due metri fuori dalla porta per il giubilo dei Caressa verde-oro. Oggettivamente per un portoghese ascoltare la telecronaca di ieri di Fox Sport Brasile dev’essere stato un supplizio simile a quello di Tantalo. Ed in attesa del probabile biscotto che rimanderà a casa gli sbertucciati lusitani - dopo il 2 a 2 di ieri basterà un pareggio con la Germania all’ultima giornata agli Stati Uniti per qualificarsi entrambe ed eliminare Portogallo e Ghana – O Globo apre il suo inserto del Mondiale con un’enorme foto di Neymar che regge due palloni Brazuka. “Prima decisione” il titolo e, all’interno tutto su Brasile Camerun di stanotte.

L’Estado de Sao Paulo apre con una curiosa foto di Scolari che mima il gesto “bocca cucita” ma che ieri non le ha mandate a dire all’allenatore dell’Olanda Van Gal – “è un asino oppure è malintenzionato” il virgolettato riportato dal quotidiano paulista. Ma cosa aveva detto il tecnico “orange” per meritarsi una tale reazione? Aveva lasciato intendere che la FIFA favorirebbe i padroni di casa con gli orari delle partite. De facto stasera la Seleçao giocherà dopo Cile e Olanda e, dunque, potrà scegliersi tra le due già qualificate l’avversario per gli ottavi. E proprio “verso gli Ottavi” titola a lettere cubitali lo Speciale Brasil2014 dell’Estado, con una grande foto in copertina che ritrae Neymar ed Hulk (che oggi torna titolare) abbracciati e sorridenti. Lo speciale Coppa della Folha de Sao Paulo titola invece “Sotto pressione” ricordando come quella di oggi contro il Camerun sarà la centesima partita della nazionale brasiliana ai Mondiali.