Evermind Il Team
Impresa

Evermind, l’unica B Corp della Calabria il cui valore è il benessere collettivo

24 Marzo Mar 2022 1749 24 marzo 2022
  • ...

Un grande regalo quello che è giunto a "Evermind" a conclusione dei suoi primi dieci anni di attività, suggellati dalla notizia di essere la prima "B Corp" in Calabria, tra le 150 aziende in Italia e le 4500 a livello globale, ad aver raggiunto questa prestigiosa certificazione. Un traguardo tagliato con orgoglio da questa rete di professionisti “di ritorno”, il cui impatto nella comunità è economico ma anche sociale. Lo dimostra il "Festival dell'Ospitalità" che si svolge ogni anno a Nicotera, riunendo per tre giorni operatori turistici che arricchiscono di valori la comunità

Un traguardo non da poco quello tagliato da Evermind, prima e unica società benefit della Calabria ad avere ottenuto la certificazione B Corp, attestandosi tra le 150 aziende in Italia e le 4500 a livello globale ad avere conquistato quella che è realmente un’attestazione che premia una filosofia aziendale che misura l’impatto generato dal perseguimento delle finalità di impresa e la diretta ricaduta sulla collettività.

Promossa dall’ente non-profit americano B Lab, la certificazione B Corp consente di misurare l’impatto positivo che le aziende hanno su una serie di dimensioni quali la governmance, l’ambiente, i dipendenti come collaboratorii. Un movimento di aziende accomunate da una serie di valori, distinguendolsi sul mercato perché vanno oltre il solo obiettivo del profitto e si impegnano quotidianamente per massimizzare il proprio impatto positivo verso l’ambiente, le persone e le comunità in cui operano,

Un riconoscimento che giunge dopo i primi 10 anni di attività di una rete di professionisti di “ritorno” che si fonda su collaborazioni a livello nazionale e internazionale.

«Se agiamo come persone - spiega Francesco Biacca, tra i founder di "Evermind" - la ricaduta e i benefici a livello di impatto sociale sono enormi. Abbiamo scelto B Corp con la consapevolezza di avere una precisa responsabilità sociale, soprattutto verso le comunità con le quali interagiamo e dentro cui viviamo la nostra quotidianità. Perché vogliamo essere attori protagonisti di un cambiamento culturale, ispiratori e creatori di nuovi paradigmi economici che vedano le persone e le nostre generazioni, insieme alle prossime, motore dell’innovazione».

Un percorso che parte dalla certezza che la vera grande ricchezza oggi sia il tempo.

«Infatti, lasciamo che i professionisti che lavorano con noi - prosegue Biacca - siano liberi di organizzarsi come e dove desiderano. Basta, però, avere chiaro l'obiettivo da raggiungere. Abbiamo una sola regola e cioè la condivisione dell'80% di fatturato tra tutti noi (Evermind è anche una full-service company composta da una team di professionisti che offre servizi completi e integrati di branding, creative design, digital strategy, sviluppo software, formazione, consulenza su digital transformation e organizzazione aziendale), mentre la restante parte la destiniamo all'organizzazione del "Festival dell'Ospitalità" che l'ETS “Progetti Ospitali” organizza a fine settembre di ogni anno a Nicotera. Noi siamo main partner e la logica che ci muove è mettere la comunità al centro di processi di cooperazione con finalità turistiche, immaginando servizi per il viaggiatore che diventano tali anche per i residenti, in modo che i primi possano essere allo stesso tempo residenti temporanei della comunità. Impatto positivo enorme quello che ne deriva da questa tre giorni di confronto e sintesi con gli operatori, ruotando attorno a una precisa visione su come abbracciare un reale processo di cambiamento. Si è scelto di organizzare questo Festival a fine settembre perché il nostro turismo é rappresentato dal mare e puntiamo a intercettare gli operatori del settore. Ospitare tutti insieme esperti di un certo calibro in questo luogo che ha vissuto il fallimento dei villaggi turistici, ha influssi positivi su tutta la comunità locale».

E poi c’è il Manifesto di "Evermind", scritto a più mani e condiviso tra tutti i professionisti che hanno collaborato nel tempo con l'azienda. Al suo interno ci sono tutte le espressioni valoriali di libertà, responsabilità e sostenibilità che le appartengono.

Quali i prossimi traguardi da tagliare?

«A breve usciremo con una nuova progettualità. "Improve" sarà il nostro braccio operativo sulla formazione. Conterrà tutti i percorsi di crescita personale e professionale ai quali potere attingere. Abbiamo creato anche un ente certificatore che si chiama "Numola" - Nuovi Modi di Lavorare - perché la pandemia ha accelerato una serie di esigenze alle quali va data risposta. Andrà, infatti, a certificare competenze e professionalità nate durante il lockdown. Questo per dire che, dietro allo smart working, c'è molto altro. Creeremo anche una comunity, alla quale ci si potrà iscrivere e interagire al di fuori delle logiche ormai obsolete dei social».

Contribuire, quindi, alla felicità delle persone e al benessere collettivo, sviluppando relazioni sociali, economiche e tecnologicamente sostenibili, ma anche imprese ispirate e di valore, guidate da uno scopo superiore. Ecco cos’è Evermind, ecco gli obiettivi che può raggiungere un’azienda, se al centro di tutto c’ è la persona che, in quanto tale, può arricchire e arricchirsi attraverso lo scambio di umanità, competenze e interessi comuni..