Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Media, Arte, Cultura

Assegnato a Muhammad Yunus il premio “Il Ponte 2005”

Ieri sera, nella suggestiva cornice di Palazzo Clerici, la cerimonia di premiazione

di Redazione

Assegnato ieri sera, nei suggestivi saloni di Palazzo Clerici a Milano, il premio il Ponte 2005 promosso dalla Fondazione europea Guido Venosta. Vincitore del premio assoluto è stato Muhammad Yunus, fondatore della Grameen Bank, la più importante istituzione di microcredito al mondo il quale, non potendo essere presente di persona, ha inviato un?interessante relazione letta dall?attrice Anna Nogara e incaricato il professor Carlo Secchi, già rettore della Bocconi, di ritirare il premio al suo posto. Nel corso della serata, alla quale ha partecipato, tra gli altri, anche Inge Feltrinelli, editore del libro di Yunus ?Il banchiere dei poveri?, sono state assegnate anche le ?medaglie della riconoscenza? a: Carlo Puri Negri, presidente di Pirelli Real Estate; Salvatore Veca, filosofo; Sergio Romano, ambasciatore ed editorialista del Corriere della Sera; Laura Viganò, professore straordinario di economia degli intermediari finanziari all?Università di Bergamo; Beatrice Lentati, presidente di Assif e della società di consulenza Lentati&Partners.


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA