Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Solidarietà & Volontariato

Carlo Sartori (ex Rai) nuovo direttore della tv Onu

La nomina è stata ufficializzata oggi a New York

di Gabriella Meroni

Carlo Sartori è il nuovo Direttore della Televisione e Radio delle Nazioni Unite. La notizia ufficiale è stata diffusa oggi dal Palazzo di Vetro di New York, a conclusione di un concorso mondiale che ha visti impegnati, per 10 mesi, oltre 250 top managers radiotelevisivi dei cinque continenti. Un italiano va dunque a ricoprire uno dei posti-chiave della maggiore organizzazione politica mondiale. Le attività radiotelevisive dell’Onu, infatti, acquistano una particolare importanza strategica e una valenza ”diplomatica” di primissimo piano alla luce della drammatica situazione internazionale in atto. La Televisione e Radio della Nazioni Unite già produce una varietà di reportage e documentari da tutte le principali zone ”calde” del pianeta, oltre ad una serie di programmi e rubriche sulle maggiori iniziative dell’Onu e sui principali problemi politici, economici, ambientali e sociali del mondo contemporaneo. La nuova strategia del Segretario Generale Kofi Annan (recentemente insignito del Premio Nobel) intende peraltro rinnovare profondamente questo settore. L’obiettivo è di raggiungere una sempre più ampia distribuzione mondiale attraverso i diversi satelliti continentali e grazie ad accordi con i grandi broadcaster. In questa chiave, l’Onu ha valutato molto positivamente la figura professionale di Carlo Sartori, assai conosciuto nella comunità radiotelevisiva internazionale.


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA