Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Sport sociale

Ciak si gira: in scena contro il bullismo

Premiati i vincitori del video contest sul tema del bullismo e del cyberbullismo realizzato nel contesto del progetto «Net. Oltre le reti» di Csi e Us Acli, in collaborazione col festival Giffoni Experience

di Veronica Rossi

primo piano di una bambina vestita in giallo con una racchetta sulla spalla, mentre aspetta la palla
Cesenatico-Finali campionati nazionali Allievi/Juniores

Contrastare i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo e porre un freno al dropout giovanile: è questo l’obiettivo del progetto «Net. Oltre le reti», realizzato dal Centro sportivo italiano – Csi e dall’Unione sportiva Acli – Us Acli. L’iniziativa, finanziato da Sport e Salute S.p.A. e dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, trae spunto dagli sport di racchetta, quali tennis, padel, tennistavolo, badminton e pickleball.

Tra un set ed un altro, quest’anno, oltre ai diversi smash messi a segno dai giovani teenager (ragazzi tra i 10 e i 13 anni) cui si rivolge il progetto, un game del tutto eccezionale è stato disputato con dei «Ciak!».

In collaborazione con Giffoni experience, il Csi ha infatti ideato un video contest che ha visto i giovani sportivi interrogarsi sul delicato tema del bullismo nello sport. Ne sono fuoriuscite delle ricette in pillole sui valori dello sport, realizzate attraverso delle storie e videointerviste. Sono 15 le società dei due enti – per il Csi da Asti, Bologna, Brescia, Bari, Messina, Pesaro-Urbino, Teramo e Cava de’ Tirreni; per Us Acli da Caltanissetta, Cosenza, Catania, Roma e Milano – che hanno proposto diverse clip alla giuria del Giffoni experience.

Alla vigilia della cinquantatreesima edizione del Giffoni film festival (dal 2009 Giffoni experience), il festival cinematografico – in calendario dal 20 al 29 luglio in provincia di Salerno a Giffoni Valle Piana – che promuove il cinema per ragazzi, sono stati resi noti dalla Giuria i nomi delle due società vincitrici. Per i colori del Csi la menzione particolare è andata alla Teramo for tennis team Asd, mentre per Us Acli ha vinto il centro sportivo Bonacossa Milano.

Assai soddisfatto per la produzione ricevuta il direttore generale di Giffoni, Jacopo Gubitosi, che, invitando i vincitori all’edizione del 2024, ha dichiarato: «Il video contest fa riferimento a tematiche che spessissimo affrontiamo ed approfondiamo. Giffoni è attivo con tantissimi progetti dedicati al contrasto al bullismo e al cyberbullismo ed in genere alla sicurezza digitale. Quello dello sport è un mondo al quale siamo molto vicini perché condividiamo i valori di solidarietà e coesione che da sempre rappresentano quel patrimonio che da 53 anni consegniamo ai nostri ragazzi, alle nuove generazioni. Questo progetto mette insieme questi due aspetti e lo fa attraverso il linguaggio dell’audiovisivo, linguaggio che ha reso Giffoni un riferimento internazionale nel campo del cinema per ragazzi».

Intanto le due realtà vincitrici saranno dal 15 al 17 settembre 2023 tra le 30 squadre partecipanti ai Net master di Perugia, evento conclusivo del progetto «Net. Oltre le reti», che vedrà impegnate racchette di misure e pesi diversi sui campi di padel, badminton, tennistavolo, pickleball e tennis. Sarà questa la cornice per consegnare ai nuovi giffoner sportivi le targhe premio per le clip realizzate.


Scegli la rivista
dell’innovazione sociale



Sostieni VITA e aiuta a
supportare la nostra missione



Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA