Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Comitato editoriale

Firenze corre e dice “no alle spose bambine”

Domani, 2 aprile, "Firenze corre" sostiene la campagna di Ciai per dire no alle spose bambine. Gli appassionati dello jogging potranno indossare un fiocco di tulle bianco, simbolo della campagna. Fino al 12 aprile sms al numero 45505

di Redazione

Appuntamento a Firenze, piazza Duomo ore 19. L'occasione è la manifestazione Firenze Corre, che coinvolge ogni settimana migliaia di appassionati dello jogging e che domani, mercoledì 2 aprile, sostiene “No alle spose bambine”,  campagna contro i matrimoni precoci in India promossa da  Ciai, ong che si occupa di progetti di cooperazione per i bambini in difficoltà in diverse parti del mondo.

Gli atleti che lo vorranno potranno allenarsi indossando al polso, alla caviglia, tra i capelli o sulla pettorina un fiocco di tulle bianco, simbolo della campagna #nosposebambine.
Alla partenza dell'allenamento in piazza Duomo i volontari di Ciai distribuiranno le cartoline della campagna, le spille con il numero solidale e nastri di  tulle.

Fino al 12 aprile Ciai promuove la campagna sms a favore di 400 tra bambine e adolescenti indiane, cui verranno offerte opportunità di studio e avviamento al lavoro e informazione sui propri diritti. È possibile sostenere la campagna al numero 45505 donando 2 euro con un sms e 2 o 5 euro con chiamata da rete fissa.