Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Comitato editoriale

Giornata della famiglia: festa in tutto il mondo

In tutto il mondo il 15 maggio è la Giornata internazionale della famiglia. Sos Villaggi dei Bambini celebra questa ricorrenza ricordando la sua mission "ogni bambino ha diritto a crescere in una famiglia che si prenda cura di lui"

di Redazione

È dal 1994, proclamato Anno Internazionale della Famiglia, che il 15 maggio è la Giornata internazionale della Famiglia definita nel preambolo della Convenzione Onu sui Diritti del Bambino, 1989/1990: «il fondamentale gruppo sociale e l’ambiente naturale per lo sviluppo e il benessere di tutti i suoi membri, in particolare i bambini».
Negli ultimi cinquant’anni le famiglie sono molto cambiate e in tutto il mondo stanno lottando per adattarsi alle migrazioni e rispondere all'invecchiamento demografico e alla pandemia di Hiv/Aids. Ma a non cambiare in questi decenni è il fatto che la famiglia è fondamentale per la crescita di un bambino.
Tutto questo però si inserisce in un quadro sociale drammatico: la metà della popolazione dei Paesi in via di sviluppo vive con meno di due dollari al giorno (Fonte: Onu). Tutto questo senza contare che 145 milioni di bambini in tutto il mondo hanno perso uno o entrambi i genitori (Unicef 2010/2011).

Da parte sua Sos Villaggi dei Bambini si batte, da oltre 60 anni in tutto il mondo, a sostegno delle famiglie in  difficoltà, con l’obiettivo di evitare la separazione dei bambini dai loro genitori. Sostiene e rafforza le famiglie, lavorando sulle capacità e abilità dei genitori, per garantire che i bambini vivano relazioni positive. In questo senso opera da un lato sostenendo la famiglia, allo scopo di rafforzare le capacità genitoriali, dall’altro supportando la comunità e le strutture pubbliche per potenziare il sistema di supporto alle famiglie vulnerabili. Nel mondo l’associazione ha creato oltre  640 programmi di rafforzamento familiare, che aiutano oltre 285mila bambini e 134mila genitori. Un esempio sono gli Asili nido, i Centri diurni, i Centri di formazione professionale e i Centri medici, che Sos Villaggi dei Bambini costruisce in caso non vengano forniti dalle autorità locali e che apre alle comunità locali.

Quando non è possibile per il bambino rimanere con la sua famiglia d’origine e la forma di accoglienza di tipo familiare è considerata l’opzione migliore, Sos Villaggi dei Bambini lo accoglie all’interno dei Villaggi Sos, composti da case famiglia in cui un’educatrice residenziale ricrea, insieme ai bambini, un ambiente familiare, garantendo loro istruzione, cure mediche e tutela in situazioni di emergenza.
Uno dei principi su cui si fonda il modello di accoglienza Sos è il mantenimento del legame fraterno. La separazione dei fratelli, infatti, può essere considerata accettabile solo quando è dimostrato che tenerli uniti andrebbe contro il loro migliore interesse.

Il 15 maggio è la Giornata Internazionale della Famiglia e rappresenta un’occasione per sottolineare ciò in cui Sos Villaggi dei Bambini crede e che rappresenta la mission dell’associazione: ogni bambino ha diritto a crescere in una famiglia che si prenda cura di lui e che gli permetta di diventare adulto e indipendente.