Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Comitato editoriale

Il bilancio sociale 2022 supera i 100 milioni di euro

È online il nuovo bilancio sociale di Avsi, dal titolo "Il futuro che vogliamo". Nel 2022 l'organizzazione umanitaria ha aiutato 7 milioni di persone grazie a 364 progetti in 40 Paesi

di Redazione

È online il nuovo Bilancio Sociale dell'organizzazione umanitaria Avsi, dal titolo "Il futuro che vogliamo", ispirato al percorso compiuto durante il suo cinquantenario. Con questa espressione Avsi sintetizza l’ambizione di guardare avanti, di spingersi sempre più in là, oltre le barriere della diseguaglianza, della povertà, della guerra, per contribuire a un mondo in cui le conquiste nell’educazione, nella sanità, nella tecnologia, nella tutela dell’ambiente, nei diritti siano per tutti.

Questo nuovo bilancio sociale documenta l’impegno di Avsi sul terreno, sull’ “ultimo miglio”, accanto e con le persone vulnerabili, ma anche le due attività di advocacy che sono generate dall’incontro con i bisogni reali.

I numeri

Nel 2022 Avsi ha chiuso con un bilancio di 105.849.928 euro, 13 milioni in più del 2021. E di ogni euro ricevuto, 91,63 centesimi sono destinati ai progetti. Questi sono passati da 329 del 2021 a 364 nel 2022, per un totale di oltre 7 milioni di beneficiari diretti raggiunti. Tra questi 20.110 sono bambini e ragazzi sostenuti a distanza, insieme alle loro famiglie e comunità.

Qui si può leggere la pubblicazione completa, strutturata in capitoli, che prende in esame nel dettaglio ogni aspetto della vita dell’ong che nel 2022 ha celebrato 50 anni dalla sua fondazione. I focus sono dedicati a tre temi: educazione (settore portante per Avsi al quale è dedicato il 43% del bilancio), migranti, e crisi climatica. Sono descritte anche le emergenze in cui Avsi si è attivata, in particolare la guerra in Ucraina e l'arrivo in Italia dei profughi ucraini. Sono segnalati anche i progetti in Italia nelle scuole con approcci didattici innovativi, e quelli per reggere l'impatto della crisi economica in Libano.