Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Comitato editoriale

Le unità di strada non vanno in vacanza

Sono 10mila le bottigliette d'acqua da mezzo litro a disposizione dei volontari che le distribuiranno ai senza fissa dimora nelle giornate più torride per alleviare la sofferenza di chi vive in strada

di Redazione

Mille bottiglie d’acqua al giorno per affrontare l’emergenza caldo a Milano nelle giornate in cui sono previste temperature torride. Fondazione Progetto Arca Onlus, che dal 1994 si occupa di fornire aiuto e favorire l’integrazione sociale delle persone in stato di grave indigenza ed emarginazione,  sta dedicando operatori e volontari, mezzi ed energie ad attività che possano alleviare la sopportazione e la sofferenza di coloro che vivono in condizioni disagiate, in particolare le persone senza fissa dimora e gli anziani.

Sono 10.000 le bottiglie di acqua fresca da mezzo litro che i volontari di Progetto Arca hanno iniziato a distribuire dalla fine della scorsa settimana. Un’attività che durerà almeno una decina di giorni: una media di 1.000 bottiglie al giorno consegnate alle persone senza dimora attraverso le Unità Strada di Milano, che percorrono e mappano tutte le zone in cui sopravvivono persone in difficoltà.

Inoltre, per le persone anziane, Progetto Arca organizza, all’interno dei suoi progetti di sostegno alimentare, diversi momenti di socializzazione aperti a chi desideri trascorrere un pomeriggio in compagnia consumando un rinfresco a base di frutta, pietanze fredde e bibite fresche.