Leggi & Norme

E Biella cambiò lo slogan

Giocare la carte del territorio per sfruttare la nuova opportunità di fund raising. Così in Piemonte...

di Chiara Brusini

Il 5 per mille? Sì, ma non solo per le ?grandi?. Durante il convegno Le novità fiscali per il non profit: +Dai -Versi e 5 per mille, tenutosi a inizio aprile a Biella, il Centro servizi per il volontariato della provincia ha presentato la versione territoriale della campagna nazionale di informazione sul 5 per mille promossa dal Coordinamento nazionale dei Centri servizi. Lo slogan iniziale, «5 per mille: aiutare il volontariato nella dichiarazione dei redditi non costa nulla», è stato trasformato in un chiarissimo «Aiutare il volontariato della tua provincia non costa nulla». Non si tratta di un?eccezione: Viviana Bossi, responsabile comunicazione di Csv.net conferma infatti che «quasi tutti i centri provinciali hanno voluto declinare a livello locale l?iniziativa del coordinamento». Perché questa scelta? «Una campagna locale consente ai cittadini di ?donare informati?», spiega PierGiuseppe Cadoni, presidente del Csv Biella, «nel senso che li mette al corrente dell?esistenza di tante piccole associazioni che lavorano solo a livello provinciale o regionale e non hanno le risorse necessarie per fare promozione». Il rischio da scongiurare è che i contribuenti privilegino le ?grandi? per carenza di informazione, trascurando realtà più vicine a loro «il cui operato, proprio per questo, è più controllabile e li tocca direttamente», osserva Cadoni. Attraverso spot radiofonici e sulla stampa locale e la diffusione delle liste di associazioni accreditate – ora disponibili presso i Caaf e gli studi dei commercialisti – i Csv forniscono quindi un servizio sia ai contribuenti sia alle associazioni. Promotrice del convegno è stata la Fondazione Cassa di Risparmio di Biella. Pietro Policante, membro dell?organo di indirizzo della fondazione, chiarisce che «è fondamentale che tutti gli enti non profit che operano localmente con-corrano, ovvero facciano convergere gli sforzi in modo che più risorse possibile restino sul territorio».


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA