Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Solidarietà & Volontariato

Fondo monetario: l’Italia propone iniziativa sanitaria per poveri

L'ha illustrata oggi il ministro del tesoro Vincenzo Visco all'International Monetary and Financial Committee (Imfc) a Washington

di Gabriella Meroni

Un fondo sanitario per i paesi più poveri attraverso cui canalizzare le risorse finanziare pubbliche e private per le spese farmaceutiche e contribuire alla lotta contro l’Aids. E’ questa la proposta dell’Italia, che dovrebbe essere adottata al G8 di Genova, illustrata oggi dal ministro del tesoro Vincenzo Visco all’International Monetary and Financial Committee (Imfc) del Fondo monetario Internazionale, a Washington. “Vogliamo – ha detto Visco – promuovere sinergie tra le iniziative esistenti in questo campo con l’obiettivo di canalizzare la risorse aggiuntive necessarie”. Il Fondo farà riferimento alla Banca mondiale e sarà gestito in coordinamento con altre istituzioni internazionali al fine di “introdurre trattamenti preventivi e curativi ad ampio spettro – ha spiegato Visco – e incoraggiare lo sviluppo di nuovi vaccini per le malattie infettive come Aids, malaria e Tbc”. L’iniziativa si inserisce nella campagna per la cancellazione del debito ai paesi poveri promossa dall’Italia. Molte associazioni hanno già criticato l’iniziativa


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA