Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Famiglia & Minori

G8: per violenza molti abbandoni nel corteo

I manifestanti pacifici si allontanano dagli anarchici

di Gabriella Meroni

Due fratture nel corteo segnano fisicamente in testa e in coda il distacco tra i manifestanti del Gsf e gli anarchici. Molti manifestanti tentano di guadagnare posizioni lontane dalle frange violente oppure si fermano ai margini della strada facendosi sfilare il corteo davanti. Una situazione confermata da varie fonti, secondo le quali sarebbero parecchie le persone che lasciano il corteo perche’ non tollerano la presenza di frange violente. Le fratture sono delimitate da due cordoni dei servizi d’ordine: quello dei Cobas, in testa, quello di Rifondazione, in coda.


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA