Sviluppo economico

Il cuneese Mauro Gola è il nuovo presidente della Fondazione Crc

Il Consiglio generale della Fondazione Cassa di risparmio di Cuneo ha nominato anche i due vicepresidenti e i quattro consiglieri, che resteranno in carica sino al 2027. Gola succede a Ezio Raviola

di Redazione

L’imprenditore cuneese Mauro Gola è il nuovo presidente della Fondazione Crc. Succede a Ezio Raviola e resterà in carica per il mandato 2024-2027. Gola è stato nominato all’unanimità questa mattina dal Consiglio generale della Fondazione. Nella stessa seduta, sono stati nominati anche gli altri sei componenti il Consiglio di amministrazione. I vicepresidenti Francesco Cappello (dottore commercialista e revisore legale, in rappresentanza dell’Albese, è il vicepresidente anziano) ed Elena Merlatti (funzionaria della Regione Piemonte, rappresenta il Monregalese) e i consiglieri Mauro Bernardi (imprenditore di Cuneo), Federico Borgna (consulente finanziario di Cuneo), Mario Canova (geometra di Alba) e Mirco Spinardi (geometra di Farigliano).

Elena Merlatti, vicepresidente della Fondazione Crc per il mandato 2024-2027

«Il voto unanime di questa mattina evidenzia l’unità d’intenti del Consiglio generale e ci permette di avviare questo mandato con spirito di condivisione e con una squadra forte e coesa nell’interesse della comunità», ha dichiarato Gola. «Sono onorato di essere stato scelto per presiedere questa importante istituzione e, insieme alla mia squadra, sento la grande responsabilità del ruolo che abbiamo assunto. Raccogliamo oggi il testimone di un’istituzione in grande salute, con la volontà di affrontare, insieme agli attori del territorio, le sfide strategiche che ci attendono. Consapevoli che, insieme, possiamo fare la differenza nella vita delle persone e della nostra comunità».

Francesco Cappello, vicepresidente della Fondazione Crc

Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA