Famiglia & Minori

Il meglio, la mia ossessione

Scrittore, sceneggiatore e regista, insegna Regia teatrale presso la Link Academy di Roma

di Chiara Brusini

Scrittore, sceneggiatore e regista, insegna Regia teatrale presso la Link Academy di Roma. Il suo terzo romanzo, Dopo l?amore, è stato Premio Campiello nel 2002. A marzo è uscito Ti lascio il meglio di me. Questo libro è popolato di ombre, di presenze che trascendono il reale. Come mai? Volevo raccontare l?invisibile. Credo che gran parte della nostra vita sia costituita da ricordi di cose e persone che non ci sono più, ma a cui non sappiamo rinunciare, perché ci appaiono più reali di quelle che davvero ci circondano. Nel mio caso è così: questo è un libro autobiografico, dentro ci sono io, nudo e crudo. Anche lei vuol «lasciare il meglio di sé»? Sì, ne sono ossessionato. Ogni volta che qualcosa finisce, che sia un amore o una mia lezione, mi chiedo cosa è rimasto di me alle persone con cui ho passato quel tempo. E spero sempre di aver lasciato ?il meglio?. Un libro che ha amato? Le variazioni Reinach di Filippo Tuena.


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA