Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Il Villaggio Sos di Roma accoglie le famiglie dei bambini ricoverati al Bambino Gesù

Il nuovo servizio del Villaggio Sos di Roma a favore delle famiglie dei bambini, provenienti dal resto d'Italia e dal mondo, ricoverati all'Ospedale pediatrico Bambino Gesù. L'accoglienza può durare a lungo. «Ora, abbiamo bisogno di aiuto» dicono dal Villaggio Sos

di Antonietta Nembri

Arrivano da ogni parte d’Italia e anche dall’estero sono i piccoli degenti dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma che vengono ricoverati per cure specifiche e per malattie a volte molto gravi. Gran parte di questi bambini hanno bisogno di lunghi periodi di ricovero in ospedale e la conseguenza è che con loro si devono trasferire nella Capitale anche i genitori.

«Spesso per le famiglie provenienti da fuori Roma si pone il problema dell’alloggio. Le strutture di accoglienza del Bambino Gesù hanno posti limitati, e le famiglie meno facoltose non hanno possibilità economiche per permettersi alberghi o altre sistemazioni», dice Pier Carlo Visconti, presidente del Villaggio Sos di Roma. «Inoltre, la lunga degenza, per affrontare una grave malattia, accresce il disagio percepito dal bambino che si ritrova catapultato in un letto d’ospedale con l’amara realtà che tutto quello che fino ad allora era il suo mondo passa in secondo piano».
Da qui nasce la decisione presa dal Villaggio Sos di Roma come spiega Visconti: «Abbiamo scelto di dare l’opportunità ai bambini di vivere in una casa accogliente, in cui i genitori possono creare relazioni solidali con altre persone che condividono le stesse esperienze. Offriamo anche un servizio di supporto psicologico che può essere di sostegno per affrontare un momento della vita particolarmente delicato e critico».

Il Villaggio Sos di Roma, in funzione dal 1986, offre ospitalità ai nuclei familiari dei piccoli degenti, che necessitano di cure ed esami clinici, con la convinzione che affrontare uniti il periodo di ricovero dei propri bimbi possa divenire un toccasana e un incentivo a ritrovare forza e speranza. La procedura di accoglienza avviene attraverso il Servizio di Accoglienza dell’ospedale stesso. I nuclei ospitati – precisa una nota di Sos Villaggi dei Bambini – possono trattenersi per pochi giorni per i controlli medici periodici, o in alcuni casi per periodi prolungati dovuti alla necessità di cure in ospedale.
«Abbiamo bisogno di aiuto. Il costo del servizio è interamente a carico del Villaggio Sos. Siamo alla continua ricerca di finanziatori che desiderino abbracciare questa grande scommessa, che mira alla vicinanza e stabilità di legami famigliari sereni per i bambini che sono chiamati ad affrontare un così delicato momento della loro vita», conclude Visconti.
Per sostenere il "Servizio Accoglienza Famiglie O.P.B.G." si può fare una donazione seguendo queste coordinate: IBAN : IT 67 P 0521 6032 2900 0000 010989
 


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA