Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Attivismo civico & Terzo settore

Incentivazione all’occupazione – Legge 215/92 sull’ imprenditoria femminile

di Studio Ancarani Giordano

La Legge 215/92 “Azioni positive per l’imprenditoria femminile “costituisce senz’altro il fondamento degli interventi attuativi del disegno di riequilibrio tra i sessi in relazione al mondo dell’imprenditoria. Con questo provvedimento il legislatore non si è limitato ad incentivare la realizzazione delle azioni positive in termini generali, ma è intervenuto a indicare nello specifico quelle iniziative da adottare per il conseguimento di una sostanziale parità tra uomo e donna. Con l’art.1, secondo comma, dalla lettera a) alla lettera e), si dichiara infatti di voler “favorire la creazione e lo sviluppo dell’imprenditoria femminile; promuovere la formazione imprenditoriale e qualificare la professionalità delle donne imprenditrici; agevolare l’accesso al credito per le imprese a conduzione o a prevalente partecipazione femminile; favorire la qualificazione imprenditoriale e la gestione delle imprese familiari da parte delle donne; promuovere la presenza delle imprese a conduzione o a prevalente partecipazione femminile nei comparti più innovativi dei diversi settori produttivi.Tale normativa infatti prevede incentivi finanziari per la creazione e lo sviluppo di imprenditoria femminile


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA