Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Solidarietà & Volontariato

India, bilancio ufficiale del terremoto: 18 mila morti

Lo ha dichiarato oggi il ministro dell'Interno locale, Haren Pandya

di Gabriella Meroni

Ammontano come minimo a diciottomila le vittime del sisma che il 26 gennaio devasto’ lo Stato nord-occidentale indiano del Gujarat. Lo ha res noto il ministro dell’Interno locale, Haren Pandya, il uqale ha aggiunto che in piu’ dalle ottocento al migliaio di persone restano tuttora disperse. Le aurotia’ federali valutano che i morti alla fine possano risultare oltre trentamila, ma d’altro canto si ritiene che in realta’ un conteggio preciso non sara’ mai possibile poiche’ troppi e sono i cadaveri rimasti sotto le macerie, e troppo a lungo; a tre settimane dal terrmeoto, di intensita’ pari a 7,7 gradi sulla scala aperta Richter, ancora oggi si continuano a estrarre resti umani tra i detriti.


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA