Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

VitaPodcast

Migranti, le tante Lampedusa delle Americhe

Le carovane di disperati che, partendo da Colombia, Venezuela ed Ecuador, provano ad attraversare a piedi il Centro-America, passare in Messico e superare i muri entrando negli Stati Uniti. Ce ne parlano Paolo Manzo, giornalista di VITA, e Stefano Masci, responsabile di Comunità Incontro in Costarica, dove assiste, impotente, al passaggio ininterrotto di migliaia e migliiaia di persone. Ascolta l'episodio numero 42

di Giampaolo Cerri

Un flusso ininterrotto di persone disperate dal Sud America – soprattutto da Colombia, Ecuador e Venezuela, – che procedono verso Nord.

Puntano ad attraversare il Centro America, a raggiungere il Messico, e quindi a passare negli Stati Uniti. Qui, ai muri costruiti, si aggiungono, come in Texas, le barriere fatte di boe sul Rio Grande. Così, chi è sfuggito ai giaguari del Darien Gap, alle malattie, alla fame, ai narcotrafficanti, rischia di morire annegato.

Un dramma di cui si parla poco. Col nostro collega Paolo Manzo, che ha raccontato più volte questa tragedia, parliamo degli ultimi sviluppi, come la minacciata chiusura di Panama. Con lui Stefano Masci, responsabile di Comunità Incontro in Costarica, che ogni giorno assiste, impotente, a questo passaggio.

Ascolta l’episodio n. 42 di VitaPodcast, disponibile anche su Spotify, Google Podcast e Apple Podcast.


Scegli la rivista
dell’innovazione sociale



Sostieni VITA e aiuta a
supportare la nostra missione


La rivista dell’innovazione sociale

Abbònati a VITA per leggere il magazine e accedere a contenuti e funzionalità esclusive


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA