Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Education & Scuola

Per difendersi dalla malasanit

Scheda di "Associazione per l'assistenza e la salvaguardia dei diritti del malato"

di Francesco Di Nepi

L?associazione nasce, al pari di tante altre, da un?esperienza personale. Diretta, terribile, sicuramente da dimenticare. Ma non del tutto: uno sprazzo di memoria deve rimanere per far sì che certi episodi di malasanità si ripetano il meno possibile. Stiamo parlando dell?Associazione per l?assistenza e la salvaguardia dei diritti del malato, fondata da un gruppo di volontari che ha autonomamente deciso di fornire la propria opera in modo totale e gratuito. L?esperienza della quale si parlava riguarda Gaetano Longobardi, oggi presidente dell?organizzazione. Alcuni radiologi dell?ospedale Sant?Eugenio di Roma furono ?artefici? di una diagnosi clamorosamente errata ai danni della madre: scambiarono un tumore allo stomaco con metastasi epatiche per una bolla d?aria causata da stress. La scomparsa della mamma fu determinante nella decisione di istituire questa associazione che ha come scopo principale l?assistenza del malato dal momento in cui si manifesta il problema, a quello in cui dovrà immettersi nelle diverse strutture sanitarie. Prevedendo, oltre a un sostegno legale che consenta a chiunque di far valere i propri, sacrosanti diritti, anche l?assistenza di un tutore civile, un medico e tanti volontari che opereranno in corsia. Inoltre l?organizzazione si è proposta, fin dalla sua nascita, lo scopo di diffondere, studiare e promuovere la realizzazione di iniziative di supporto alle strutture medico ospedaliere, pubbliche e private.


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA