Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Solidarietà & Volontariato

Sicilia: appello per istituzione assessorato affari sociali

Per assumere le competenze nel campo degli interventi socio-assistenziali in favore delle famiglie, dell'infanzia e dell'eta' evolutiva

di Gabriella Meroni

L’istituzione di un assessorato regionale agli Affari sociali. A chiederlo sono i sindacati dei pensionati della Cgil, della Cisl e della Uil, che hanno inviato una lettera al presidente della regione Sicilia, Salvatore Cuffaro. ”L’individuazione di un assessorato alla Famiglia – si legge nella lettera – e’ sicuramente un passo in avanti, ma rimane un atto marginale che non affronta la globalita’ del problema”. ”Un assessorato regionale agli Affari sociali, invece – sostengono – potrebbe assumere le competenze nel campo degli interventi socio-assistenziali in favore delle famiglie, dell’infanzia e dell’eta’ evolutiva, potrebbe programmare, organizzare e indirizzare i servizi socio-assistenziali, controllare e vigiliare sulle attvita’ di volontariato, definire le modalita’ di attuazione del sistema integrato fra Servizi sociali e sanitari e coordinarne la funzionalita’, governare il Reddito minimo di inserimento”. ”Un assessorato agli Affari sociali – concludono i sindacati dei pensionati – sarebbe piu’ funzionale alle esigenze di solidarieta’ dei cittadini siciliani, e avrebbe un’attenzione particolare alle questioni della famiglia, che pure rimane nucleo fondamentale di qualsiasi forma di attivita’ sociale nella nostra regione”.”. ”Avremmo preferito – aggiunge il segretario generale dello Spi Cgil Sicilia, Carmelo Di Liberto – che il Presidente della regione, prima della discussione in aula, consultasse le organizzazioni sindacali, soggetti che nel sociale sono tra i piu’ rappresentativi”.


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA